La Cultura Cupisnique

Questa civilizzazione si estese da Viru’ fino a Lambayeque, lungo la costa nord del Peru’. Si tratta di una cultura prevalentemente della costa che si sviluppo’ parallelamente a quella Chavin tra l’800 ed il 200 a.C., precedendo di alcuni secoli la Cultura Moche. Sebbene sia fortemente relazionata con la Civilizzazione Chavin, essa sviluppo’ le sue proprie caratteristiche. Molti studiosi sono arrivati al punto di definirla “Chavin della costa”. Il centro principale, Cupisnique, era localizzato presso il departamento dellaLibertad.
Sono tre le principali tradizioni di architettuta cerimoniale cupisnique: le piattaforme rettangolari basse provviste di recinti nella parte superiore e con piazzali che si aprono sulla facciata anteriore, gli edifici con pianta a forma di U e le piattaforme con piazzali a forma circolare e scavati al di sotto del livello del suolo.

Ceramica

La ceramica cupisnique possiede molti elementi analogici con quella chavin. Si utilizzo’ molto la pietra come materia prima. Tra le pietre semipreziose troviamo il turchese, il lapislazuli, il cristallo di quarzo opalino o colorato, con i quali si realizzavano collane con perle di forma sferica o cilindrica.
Anche l’osso fu un materiale molto usato per fabbricare punte di frecce, aghi, pettini, cucchiai, orecchini, anelli e amuleti, ecc.

Principali centri archeologici

Nella valle del fiume Moche, il sito piu’ significativo e’ Caballo Muerto,localizzato a circa 25 km. dall’Oceano Pacifico. Si tratta di un complesso costituito da otto imponenti edifici di pietra e fango, tra i quali primeggia laHuaca de los Reyes. Sono costruzioni con pianta a forma di U, orientate verso Est, che constano di varie piattaforme sovrapposte, costruite anch’esse con pietra e fango. Ci sono anche importanti sculture di adobes (mattoni di fango e paglia, seccati al sole) e bassorilievi sui muri e sulle colonne del palazzo principale. Un aspetto nuovo nella costruzione di tali edifici e’ senza dubbio l’impiego di adobes, oltre che della pietra.

I muri erano poi rifiniti con argilla fina ed abbelliti con colori vivaci.
Pomape e’ una piccola insenatura lungo il litorale semidesertico della valle di Cupisnique, tra le fertili valli del Jetequepeque a Nord e del Chicama a Sud.

Divinita’
A radice dei ritrovamenti effettuati presso la Huaca de los Reyes e lungo le valli della costa settentrionale, possiamo determinare la rappresentazione delle principali divinita’. Una di esse e’ un essere antropomorfo, mezzo uomo e mezzo belva, con una espressione feroce e con in mano una sorta di scettro, simbolo di potere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...

Continuando, accetti di utilizzare i cookie per offrire contenuto e pubblicità mirata su misura per i tuoi interessi e attuare misure per migliorare la tua esperienza sul sito. Per ulteriori informazioni e gestire le impostazioni, Clicca qui.

Per migliorare la tua esperienza su peruparadisetravel.com, utilizziamo i cookies per conoscere le tue abitudini di navigazione e offrirti contenuti adatti ai tuoi interessi.

Close