Gli Inkas e L’Imperio Inka

(Fonti: documenti interni e Wikipedia)

Presentazione

La cultura Inca (1.200 – 1.500 d. C.) fu la civiltà più importante dell’America del Sud. L’organizzazione economica e la distribuzione della ricchezza, le sue manifestazioni artistiche e l’architettura lasciarono esterrefatti i primi cronisti.

Gli Incas adorarono la terra (Pachamana) e il sole (Inti). L’Inca, sovrano del Tahuantinsuyo si considerava sacro e figlio del sole, da qui la leggenda dell’origine degli incas che narra che il sole inviò i propri figli (Manco Cápac e Mama Ocllo o i quattro fratelli Ayar con le loro mogli) a fondare Cusco, città sacra e centro del Tahuantinsuyo.

Il potere raggiunto dagli inca è tangibile in tutta la regione andina, ma è nell’architettura di Cusco che raggiunge il suo splendore: il Koricancha o Tempio del Sole, le fortezze di Ollantaytambo e Sacsayhuamán e soprattutto Machu Picchu.

L’espansione degli Incas è da attribuirsi alla loro straordinaria capacità organizzativa. La popolazione aveva come nucleo centrale, familiare e territoriale, l’ayllu, e dovendo allontanarsi per motivi di lavoro non perdeva i vincoli con questi. L’Inca muoveva grandi masse come premio o castigo, consolidando così l’espansione e nutrendosi delle conoscenze delle culture che si erano sviluppate precedentemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...

Continuando, accetti di utilizzare i cookie per offrire contenuto e pubblicità mirata su misura per i tuoi interessi e attuare misure per migliorare la tua esperienza sul sito. Per ulteriori informazioni e gestire le impostazioni, Clicca qui.

Per migliorare la tua esperienza su peruparadisetravel.com, utilizziamo i cookies per conoscere le tue abitudini di navigazione e offrirti contenuti adatti ai tuoi interessi.

Close