Ucayali

Informazioni Generali

Pucallpa: Informazioni Generali

Pucallpa, il cui nome significa in quechua “terra colorata”, è la capitale di Ucayali e una delle città di maggior progresso dell’Amazzonia peruviana dedita all’industria del legno e all’agricoltura. Il dipartimento fu abitato, all’inizio, da popolazioni Panos e il fiume Ucayali è uno dei mezzi di comunicazione più importanti della foresta centrale. La Laguna di Yarinacocha, una delle più grandi dell’Amazzonia, dista pochi minuti da Pucallpa e, sulle sue rive, si sono insediati gruppi dell’etnia Shipibo-Conibo. Il luogo è ideale per il divertimento e il riposo e ha alloggi turistici in cui si possono realizzare diversi sport come lo sci acquatico, remare o pescare. La zona è abitata anche da gruppi etnici discendenti dai Panos, gente ospitale che offre artigianato del dipartimento.

Nel dipartimento si trova anche il Boquerón del Padre Abad, uno stretto canyon con diverse cascate d’acqua dai nomi curiosi come il Velo della Sposa o la Doccia del Diavolo.

Altitudine
Capitale: Pucallpa (154 metri sul livello del mare).
Minima: 135 metri (Nueva Requena).
Massima: 350 metri (Esperanza).

Clima 
Il clima della città di Pucallpa, capitale del dipartimento, è piovoso e caldo, con presenza di piogge in tre stagioni (autunno, primavera ed estate). La temperatura media annuale è di 26ºC (79ºF), con punte massime di 38ºC (100ºF) e minime di 21ºC (70ºF). La stagione che registra maggiori preciptazioni va da dicembre ad aprile. Generalmente, a giugno si presenta un fenomeno climatico noto come “i freddi di San Giovanni”, che dura 3 o 4 giorni, con temperature che scendono fino ai 12ºC (54ºF) e i 16ºC (61ºF).

Vie di Accesso

Terrestre
Lima-La Oroya-Cerro de Pasco-Huánuco-Tingo María-
Aguaytía: 840 km (20 ore in bus durante la stagione secca).

Aerea
Voli regolari da Lima (1 ora) e da Iquitos (50 minuti) per la città di Pucallpa.
Fluvia le Si può arrivare dalla città di Iquitos fino a Pucallpa (1021 km); il viaggio dura dai 3 ai 4 giorni in inverno, e dai 6 ai 7 giorni in estate a causa della bassa portata dei fiumi.

Attrazioni Turistiche della città di Ucayali: Boqueron del Padre Abad – Il velo della Esposa

Provincia dil Padre Abad: Boquerón del Padre Abad

A 183 km da Pucallpa (4 ore in bus) o a 22 km dalla località di Aguaytía (20 minuti in auto).
Situato sulla Cordigliera Azzurra (così chiamata per il colore che si vede da lontano) ed è l’unico passo eroso dal fiume Yuracyacu, affluente del fiume Aguaytía, che presenta pareti rocciose di oltre 100 metri. Lungo questo corridoio di 2 miglia di lunghezza si osservano circa 70 cascate di acque cristalline e fredde; quelle con una portata più vasta sono le cascate il Velo della Sposa e la Doccia del Diavolo. Si osservano pitture rupestri su alcune rocce e i suoi boschi di nebbia ospitano una gran biodiversità.Il Boquerón fu scoperto nel 1757 dal frate Francisco Alonso de Abad e rese più facile la costruzione della strada Federico Basadre.

Provincia dil Padre Abad: Il Velo della Sposa

È la cascata dalla portata più vasta della zona. Le acque fredde e cristallineiniziano la loro caduta dalle montagne; il primo salto di 40 metri espelle le acque attraverso uno stretto canale, che dà inizio a un secondo salto di 60 metri, lo stesso che si restringe fino a raggiungere una media di 6 metri all’altezza di un pozzo d’acqua verde, che sfociano, alla fine, nel fiume Yuracyacu. È circondata da una vegetazione esuberante dove predominano felci, begonie, orchidee e palme sospese come se sfidassero la forza di gravità.

Attrazioni Turistiche della città di Ucayali: Lagunas de Yarinacochas

Attrazioni Turistiche della città di Ucayali: Lagunas de Yarinacochas
Attrazioni Turistiche della città di Ucayali: Lagunas de Yarinacochas

A 7 km a nordest di Pucallpa (15 minuti in auto).
Dalle acque calme e miti, è un antico meandro del fiume Ucayali, formato dalla variazione del suo corso. Durante la stagione delle piogge la laguna si unisce al fiume Ucayali mediante canali o “caños”, dinamica che la rende ricca di specie ittiche, consentendo il ricambio periodico delle sue acque. Nella laguna si può pescare, fare sci acquatico, nuotare, remare e osservare i delfini d’acqua dolce. APuerto Callao, un attracco artigianale della laguna, si possono contrattare delle barche per dirigersi verso le diverse comunità meticce e indigene dell’etnia Shipibo-Conibo. Da ricordare le comunità indigene di San Francisco e Nuevo Destino e l’insediamento abitato 11 de Agosto o “Caserío de Cesteros”, così chiamato perché molte donne si dedicano all’elaborazione artigianale di fibre vegetali, raccolte nei boschi naturali.

Con il cuore della canna, la bombonaje (tipo di fibra vegetale) e la corteccia del banano intrecciano ceste, borse, ventagli, cappelli, porta pane e una gran varietà di articoli utili.

Loading...

Continuando, accetti di utilizzare i cookie per offrire contenuto e pubblicità mirata su misura per i tuoi interessi e attuare misure per migliorare la tua esperienza sul sito. Per ulteriori informazioni e gestire le impostazioni, Clicca qui.

Per migliorare la tua esperienza su peruparadisetravel.com, utilizziamo i cookies per conoscere le tue abitudini di navigazione e offrirti contenuti adatti ai tuoi interessi.

Close