Info e consigli di viaggio per Ucayali Peru’.

Informazioni Generali.

Ucayali, il cui nome significa in quechua “terra colorata”, è la capitale di Ucayali e una delle città di maggior progresso dell’Amazzonia peruviana dedita all’industria del legno e all’agricoltura. Il dipartimento fu abitato, all’inizio, da popolazioni Panos e il fiume Ucayali è uno dei mezzi di comunicazione più importanti della foresta centrale. La Laguna di Yarinacocha, una delle più grandi dell’Amazzonia, dista pochi minuti da Pucallpa e, sulle sue rive, si sono insediati gruppi dell’etnia Shipibo-Conibo. Il luogo è ideale per il divertimento e il riposo e ha alloggi turistici in cui si possono realizzare diversi sport come lo sci acquatico, remare o pescare. La zona è abitata anche da gruppi etnici discendenti dai Panos, gente ospitale che offre artigianato del dipartimento.

Nel dipartimento si trova anche il Boquerón del Padre Abad, uno stretto canyon con diverse cascate d’acqua dai nomi curiosi come il Velo della Sposa o la Doccia del Diavolo.

Altitudine
Capitale: Pucallpa (154 metri sul livello del mare).
Minima: 135 metri (Nueva Requena).
Massima: 350 metri (Esperanza).

Clima 
Il clima della città di Pucallpa, capitale del dipartimento, è piovoso e caldo, con presenza di piogge in tre stagioni (autunno, primavera ed estate). La temperatura media annuale è di 26ºC (79ºF), con punte massime di 38ºC (100ºF) e minime di 21ºC (70ºF). La stagione che registra maggiori preciptazioni va da dicembre ad aprile. Generalmente, a giugno si presenta un fenomeno climatico noto come “i freddi di San Giovanni”, che dura 3 o 4 giorni, con temperature che scendono fino ai 12ºC (54ºF) e i 16ºC (61ºF).

Vie di Accesso

Terrestre
Lima-La Oroya-Cerro de Pasco-Huánuco-Tingo María-
Aguaytía: 840 km (20 ore in bus durante la stagione secca).

Aerea
Voli regolari da Lima (1 ora) e da Iquitos (50 minuti) per la città di Pucallpa.
Fluvia le Si può arrivare dalla città di Iquitos fino a Pucallpa (1021 km); il viaggio dura dai 3 ai 4 giorni in inverno, e dai 6 ai 7 giorni in estate a causa della bassa portata dei fiumi.

Attrazioni Turistiche della città di Ucayali: Boqueron del Padre Abad – Il velo della Esposa

Provincia dil Padre Abad: Boquerón del Padre Abad

A 183 km da Pucallpa (4 ore in bus) o a 22 km dalla località di Aguaytía (20 minuti in auto).
Situato sulla Cordigliera Azzurra (così chiamata per il colore che si vede da lontano) ed è l’unico passo eroso dal fiume Yuracyacu, affluente del fiume Aguaytía, che presenta pareti rocciose di oltre 100 metri. Lungo questo corridoio di 2 miglia di lunghezza si osservano circa 70 cascate di acque cristalline e fredde; quelle con una portata più vasta sono le cascate il Velo della Sposa e la Doccia del Diavolo. Si osservano pitture rupestri su alcune rocce e i suoi boschi di nebbia ospitano una gran biodiversità.Il Boquerón fu scoperto nel 1757 dal frate Francisco Alonso de Abad e rese più facile la costruzione della strada Federico Basadre.

Provincia dil Padre Abad: Il Velo della Sposa

È la cascata dalla portata più vasta della zona. Le acque fredde e cristallineiniziano la loro caduta dalle montagne; il primo salto di 40 metri espelle le acque attraverso uno stretto canale, che dà inizio a un secondo salto di 60 metri, lo stesso che si restringe fino a raggiungere una media di 6 metri all’altezza di un pozzo d’acqua verde, che sfociano, alla fine, nel fiume Yuracyacu. È circondata da una vegetazione esuberante dove predominano felci, begonie, orchidee e palme sospese come se sfidassero la forza di gravità.

Attrazioni Turistiche della città di Ucayali: Lagunas de Yarinacochas.

A 7 km a nordest di Pucallpa (15 minuti in auto).
Dalle acque calme e miti, è un antico meandro del fiume Ucayali, formato dalla variazione del suo corso. Durante la stagione delle piogge la laguna si unisce al fiume Ucayali mediante canali o “caños”, dinamica che la rende ricca di specie ittiche, consentendo il ricambio periodico delle sue acque. Nella laguna si può pescare, fare sci acquatico, nuotare, remare e osservare i delfini d’acqua dolce. APuerto Callao, un attracco artigianale della laguna, si possono contrattare delle barche per dirigersi verso le diverse comunità meticce e indigene dell’etnia Shipibo-Conibo. Da ricordare le comunità indigene di San Francisco e Nuevo Destino e l’insediamento abitato 11 de Agosto o “Caserío de Cesteros”, così chiamato perché molte donne si dedicano all’elaborazione artigianale di fibre vegetali, raccolte nei boschi naturali.

Con il cuore della canna, la bombonaje (tipo di fibra vegetale) e la corteccia del banano intrecciano ceste, borse, ventagli, cappelli, porta pane e una gran varietà di articoli utili.

INFO E CONSIGLI DI VIAGGIO PER UCAYALI:

Peru Paradise Travel Vi propone questa guida di viaggio per conoscere Ucayali:

Il capoluogo dell’Ucayali è la città di Pucallpa, la principale attrazione turistica di quesra regione amazzonica. È popolata da diverse etnie indigene, ha diverse attrazioni naturali e culturali da visitare e una ricca gastronomia che si distingue per il paiche, un pesce nativo dell’Amazzonia, e per il suo cacao biologico con oltre 90 mila ettari di coltivazione e in vista dell’esportazione negli Stati Uniti e in Europa. Scopriamo di più su Ucayali!

Info Ucayali:

Questa regione è nota per lo sviluppo dell’ecoturismo, della pesca sportiva e della caccia sportiva. Nell’Ucayali ci sono diverse comunità indigene come Pano, Shipibo, Arawak e alcune di esse offrono un turismo comunitario per vivere appieno l’esperienza.

Un po’ di storia in più:

La regione di Ucayali prende il nome dal fiume principale che la attraversa da sud a nord, il fiume Ucayali. In precedenza era solo una provincia del dipartimento di Loreto. Per decisione della popolazione di Ucayali e per una serie di marce e proteste note come pucallpazos, è stato separato da Loreto e creato come dipartimento nel 1980. La sua capitale è la città di Pucallpa.

Una delle principali destinazioni è la laguna di Yarinacocha, situata a 15 minuti dal centro di Pucallpa (Plaza de Armas).

Ci sono molte leggende sulla sua origine. Una delle più popolari e conosciute racconta che si è formata dalle lacrime versate da una sirena che si era innamorata profondamente di un umano e il suo amore non era stato ricambiato. La sua vera origine deriva da uno dei meandri del fiume Ucayali.

Grazie al suo collegamento con il fiume Ucayali, ha una grande ricchezza di pesci e il colore delle sue acque varia a seconda delle stagioni. È possibile vedere i delfini d’acqua dolce, pescare le castagnole e le paiche. A Puerto Callao si possono anche noleggiare barche per visitare le comunità meticcie e native Shipibo-Conibo.

Intorno alla laguna si trovano lodge, ostelli e ristoranti dove si può gustare la gastronomia tipica, acquistare frutta di stagione e prodotti artigianali. Nella stagione estiva è possibile visitare la spiaggia di Restinga. 

Cascata «Velo de la Novia».

Per raggiungere la cascata è necessario camminare in salita. Durante il tragitto si può visitare un incubatoio di paiche, pesce rappresentativo dell’Amazzonia, fare una pausa assaggiando i ricchi ed esotici frutti della zona, il cioccolato fatto al 100% di cacao artigianale e le bevande tipiche della zona.

Laguna di Yarinacocha:

Situato nel distretto e nella provincia di Padre Abad, nella Cordillera Azul, a circa 3 ore e mezza dal centro di Pucallpa. È la principale risorsa turistica della città di Aguaytía e il suo nome è dovuto alla caduta di acqua fine che si presenta da 40 metri di altezza, le sue acque fredde e cristalline si spostano in una piscina naturale di 6 metri di altezza circondata da formazioni rocciose e da una vegetazione formata da felci, begonie, orchidee, guabas e manghi selvatici.

Parco Naturale e Museo Regionale di Ucayali:

Situato a 4,2 km dalla città di Pucallpa (circa 10 minuti in auto), ha un’estensione di 171 ettari. Questo parco è stato creato per conservare e proteggere la vita di diverse specie animali come scimmie, lucertole, otoronghi, cervi, pecari, añujes, lontre, taricayas, aironi, tucani, pappagalli e altre specie in pericolo di estinzione o a rischio. All’interno del parco si trova una piccola laguna con pesci amazzonici e piante acquatiche come la Victoria Regia.

Il parco ospita anche il Museo Regionale di Ucayali, dove si trovano la flora locale e i resti fossili dei fiumi Ucayali, Aguaytia, Pachitea e Urubamba, come la mascella di una grande lucertola risalente a più di 10 milioni di anni fa.

Questo museo è stato creato nel 1976 ed è dedicato all’esposizione di campioni culturali dei gruppi etnici della regione, come pezzi di ceramica Shipibo Conibo, abiti tradizionali e alcune opere dello scultore peruviano Felipe Leterstten, in cui vengono catturati gli atteggiamenti quotidiani dei gruppi nativi.

Si trova nel centro della città di Pucallpa, tra l’incrocio delle vie Tacna e Tarapacá. Si distingue per la sua costruzione moderna, circondata da un’abbondante vegetazione, con un obelisco alto 25 metri, una piscina ornamentale, tre vasche, sculture in granito, sabbia e cemento che rappresentano i costumi dei meticci e degli indigeni. C’è anche un monumento al colonnello Pedro Portillo Silva, che fu un promotore del progresso in Amazzonia.

Intorno alla piazza si trovano il Boulevard Tacna, giochi meccanici, ristoranti, alloggi e centri commerciali.

Cattedrale di Pucallpa:

Inaugurata l’8 dicembre 2006, questa cattedrale si distingue per il suo stile neogotico ogivale, costruito con legno e porcellana provenienti dalla Spagna. Ha un campanile alto 34 metri e 3 campane portate dall’Italia.

Per la sua costruzione, la popolazione di Ucayalina ha sostenuto con donazioni e lavori. All’interno si trovano rappresentazioni del Signore dei Miracoli, di San Martino de Porres, della Vergine Maria, di Santa Rosa da Lima e una scultura del Cristo crocifisso in legno nativo.

Museo Agustin Rivas Vasquez:

Situato nella casa dello scultore amazzonico Agustín Rivas Vásquez, in Jr. Tarapacá 861. Agustín Rivas è noto a livello internazionale per le sue sculture in legno di alberi locali e radici di renaco che rappresentano personaggi mitici ed etnici della flora e della fauna selvatica.

Tra i suoi pezzi più noti c’è il Cristo di Petrolio, attualmente conservato in Vaticano, e il letto scolpito nella pinna di «Huanganacasha», dove si può vedere scolpita in altorilievo la famiglia dello scultore.

Casa del pittore Pablo Amaringo Shuña – «Usko Ayar».

L’artista Pablo Amaringo è noto per aver ricevuto il premio Global 500 delle Nazioni Unite per il suo messaggio di conservazione della natura. Il 15 giugno 1988 Amaringo ha fondato la scuola di pittura amazzonica USKO AYAR, che significa «Principe Spirituale o Principe Saggio».

Questa scuola ha visto la partecipazione di oltre 3500 studenti, tra cui i bambini del quartiere povero di Fray Martin, e ha ricevuto migliaia di visitatori stranieri che sono venuti a conoscere l’esperienza e ad ammirare i dipinti del professor Amaringo.

 La sua galleria espone dipinti di visioni di ayahuasca, una pianta sacra dell’Amazzonia. Mantiene la sua validità locale come patrimonio di Pucallpa.

Cascata La Ducha del Diablo:

Anch’esso situato nel Boquerón del Padre Abad, proviene dalla Cordillera Azul. Si tratta di una cascata alta 100 metri e composta da cascate di 8 metri. Il suo nome è dovuto a un insieme di leggende che raccontano di aver visto il profilo del diavolo sulle rocce e di aver percepito fenomeni soprannaturali.

Plaza del Reloj Público:

Costruita tra il 1950 e il 1951, è la prima piazza della città di Pucallpa. Ha una torre che funge da belvedere da cui si apprezza il maestoso fiume Ucayali e che è coronata da un grande orologio di 25 metri di altezza, con tracce geometriche che rappresentano la città indigena Yine (Piro). Inoltre, mette in risalto il monumento all’eroe navale peruviano Miguel Grau Seminario.

Attività complementari

Visita alle comunità indigene: Comunità di San Francisco

Situato a 14 km dal porto di Callao (45 minuti di barca dal porto di Yarinacocha o 15 minuti. In auto da Pucallpa). È il centro abitato più antico e più numeroso dell’etnia Shipibo-Conibo. Gli abitanti si dedicano all’agricoltura, alla pesca e al turismo. Mantengono viva la loro cultura attraverso l’artigianato, la lingua, le danze, la musica, l’abbigliamento, i riti tradizionali, l’uso di piante medicinali e l’utilizzo di materiali propri per la costruzione delle case.

Questa comunità continua a portare avanti le tradizioni ancestrali di caccia, raccolta e coltivazione nelle loro attività quotidiane. Producono e vendono anche oggetti di artigianato come ceramiche, tessuti dipinti e ricamati, collane e ornamenti in genere.

Nei dintorni si possono fare escursioni, campeggiare, osservare la flora e la fauna selvatiche e la sera si organizzano «notti sciamaniche» e bevute di ayahuasca, per accedere alla saggezza e ai poteri soprannaturali attraverso questa pianta allucinogena.

Comunità di nativi di Santa Clara:

Situato a 14,8 km da Puerto Callao (55 minuti in barca sulla laguna di Yarinacocha). È una delle comunità più organizzate dell’etnia Shipibo-Conibo. I suoi abitanti si dedicano all’agricoltura, all’artigianato e alla pesca. Conservano i loro costumi ancestrali attraverso la lingua, l’abbigliamento, l’artigianato, la medicina tradizionale e le case tipiche. Qui è possibile anche partecipare a sessioni sciamaniche e bere ayahuaca.

Clima in Ucayali:

Normalmente la temperatura a Ucayali si attesta su una media di 30°C. Negli ultimi giorni di agosto, nella pianura amazzonica, si registrano temperature vicine ai 38°C e talvolta ondate di calore di 40°C. Le variazioni di temperatura tra giorno e notte sono minime. Le precipitazioni sono abbondanti, ma non come nella giungla alta.

Stagione delle piogge: febbraio, marzo, aprile e maggio.

Ciclo semi-secco: giugno, luglio e agosto.

Ciclo secco: settembre, ottobre e novembre.

Ciclo semi-piovoso: dicembre e gennaio.

Festeggiamenti:

Festa di San Juan: si celebra il 24 giugno a Pucallpa e Yarinacocha in onore di San Juan Bautista, patrono della giungla. In questa festa è consuetudine consumare la «juane» e le danze folcloristiche autoctone con gruppi musicali tipici.

Fiesta Carnavalesca: si celebra nel mese di febbraio. C’è il Corso di Carnevale, la settimana di mostre d’arte di Ucayalino, l’elezione del Re del Carnevale, gare di arco e frecce e la tomba dell’Humisha.

Festa di San Antonio: si celebra il 13 giugno di ogni anno nella località di Raymondi.

Fiesta Patronal del Señor de los Milagros: si celebra il 24 ottobre di ogni anno nella città di Iparía.

Festa del Bosco: si celebra ogni anno nella seconda settimana di novembre nella città di Pucallpa.

Gastronomia:

A Ucayali si consuma abitualmente il pesce della giungla, chiamato paiche, per via del suo allevamento massiccio. Abbondano anche la yucca, il riso, la papaia e le banane, che vengono utilizzate per preparare diversi piatti tipici della zona.

Anatra alla Ucayalina, stufato di anatra macerato con una pasta di salsa di soia, succo di limone, zucchero, aglio, cipolla, pepe, cumino, achiote e aji panca. Viene servito con riso, yucca e piantaggine fritte e salsa creola.

Picadillo de Paiche, il paiche viene bollito, poi tagliato a pezzi e immerso nell’albume d’uovo, quindi fritto nello strutto con pomodoro, aglio e cipolla. Viene servito con patate bollite e riso.

Dove mangiare

Nella capitale dell’Ucayali, Pucallpa, troverete una varietà di ristoranti di campagna che offrono cibo tipico della zona a tutti i prezzi.

Si trovano intorno alla Plaza de Armas di Pucallpa, come «El Braserito», e vicino alle attrazioni più conosciute come la laguna di Yarinacocha, come il ristorante «Anaconda» situato sulla laguna vicino all’ingresso. Ci sono anche molte gelaterie con gusti artigianali come aguaje e curichi, come la Gelateria Stefano.

Dove alloggiare:

Nel centro di Ucayali non troverete solo alberghi, ma anche ecolodge e resort hotel situati nella città di Pucallpa, come il Manish Hotel Ecológico, o vicino alle attrazioni turistiche di Pucallpa, e tutti i servizi di cui avete bisogno come ristoranti, centri bancari, centri commerciali, ecc. Esistono hotel speciali per le coppie, per le famiglie numerose e anche per i dirigenti, tra i quali il Casa Andina Select Pucallpa rappresenta una buona opzione con centro business.

Se Vuoi conoscere ulteriori destini del Peru’, visita la nostra agenda!

Loading...

Continuando, accetti di utilizzare i cookie per offrire contenuto e pubblicità mirata su misura per i tuoi interessi e attuare misure per migliorare la tua esperienza sul sito. Per ulteriori informazioni e gestire le impostazioni, Clicca qui.

Per migliorare la tua esperienza su peruparadisetravel.com, utilizziamo i cookies per conoscere le tue abitudini di navigazione e offrirti contenuti adatti ai tuoi interessi.

Close