Chachapoyas

Pagine: 1 2 Successivo

Informazioni Generali

Presentazione

I Sachapuyos o Chachapoyas  edificarono imponenti cittadelle sulle cime delle montagne per sfruttare al massimo le terre coltivabili. I tempi e le fortezze di pietra si armonizzavano con l’incommensurabile bellezza paesaggistica della regione. Un esempio della grandezza di questo popolo di cui si conosce molto poco, è la città fortificata di Kuelap, una gioia che risplende a 3 mila metri di altezza.

La città di Kuelap, nel dipartimento di Amazonas, è unica per le sue caratteristiche e non può essere paragonata con nessuno dei resti archeologici del Perù. Il suo nome deriva dalla formazione della parola “Cónlap”, che è la denominazione di un popolo che abitava nella zona e pagava i tributi agli spagnoli nel 1591.
Kuelap è formata da una serie di terrazze da 15 a 20 metri di ampiezza, sulle quali si ergono dei formidabili muri inclinati. Risaltano le entrate a forma di imbuto, con un’ampiezza di tre metri nella parte esterna e settanta centimetri all’interno.

Alcuni studiosi rimarcano che la città, scoperta nel 1841 dal giudice di prima istanza Juan Crisostomo Nieto, fu abitata tra gli anni 500 e 1000 D. C. e che per la sua costruzione furono impiegati 25 milioni di metri cubuci di materiale, tre volte tanto il volume impiegato nella costruzione della piramide di Keope in Egitto.

Gli abitanti di Kuelap abbandonarono la città in massa prima dell’arrivo degli spagnoli, per ragione fino ad oggi sconosciute.
Lo studioso italiano Antonio Raimondi, il primo a studiare la zona nel 1860, trovò sul posto uno scheletro di un uomo di due metri di statura e cranei con capiglitura rossa, un mistero non ancora decifrato fino ai nostri giorni.

A Kuelap c’è ancora molto da scoprire e ricercare. Per ora questa città di 584 metri di lunghezza e 110 metri di ampiezza e dalle mura alte 20 metri, è coperta da un velo di enigma e mistero che invade qualsiasi persona la visiti.

Dati Generali:
Altitudine

Capitale: Chachapoyas (2334 metri).
Minima: 230 metri(Santa María de Nieva).
Massima: 3450 metri (Chuquibamba).

Clima 
La città di Chachapoyas possiede un clima mite con piogge nei mesi estivi (da dicembre ad aprile). La temperatura media annuale massima è di 23ºC (68 ºF) e la minima di 13ºC (51 ºF).

Vie di Accesso
Terrestre:

Lima-Chiclayo-Chachapoyas: 1409 km (21 ore in auto).
Lima-Trujillo-Cajamarca-Chachapoyas: 1716 km (30 ore auto).
Tarapoto-Moyobamba-Chachapoyas: 361 km (7 / 8 ore in auto).

Aerea: al momento non esistono voli diretti per nessuna località.

Come Arrivarci:

Esistono due rotte per arrivare alla cittadella di Kuelap. Una ha come punto di partenza la città di Chachapoyas, capitale del dipartimento di Amazonas (alla quale si arriva da Lima per terra o con un aereo e su strada), o la città di Tarapoto (dove si arriva per via aerea da Lima), nel vicino dipartimento di San Martin.

Da Chachapoyas si deve prendere un automobile che si diriga alla località di Tingo. Dopo quattro ore di viaggio si arriva al termine del percorso transitabile.

A questo punto si sale alla città di Kuelap, posta sulla cima di una montagna, attraverso una scalinata circondata da orquidee. Il tragitto dura circa 20 minuti.
Gli amanti del trekking possono fare il percorso a piedi dopo un lungo tragitto con soste nei villaggi di Corazón de Jesus, Huaychapampa, Juscubambo – dove si trovano i sarcofagi di Karajía – e Tingo.
Se il punto di partenza è Tarapoto si deve arrivare per via terra fino a Tingo, passando per le città di Moyobamba, Rioja, Nueva Cajamarca, e il lago navigabile di Pomacocha, di oltre tre chilometri e che offre tutte le garanzie per la pratica della vela e del remo.

A Tingo si può continuare il tragitto per via terrestre fino alla fine della rotta o si può fare a piedi in circa due ore di cammino.

Se il punto di partenza è Tarapoto si deve arrivare per via terra fino a Tingo, passando per le città di Moyobamba, Rioja, Nueva Cajamarca, e il lago navigabile di Pomacocha, di oltre tre chilometri e che offre tutte le garanzie per la pratica della vela e del remo.

A Tingo si può continuare il tragitto per via terrestre fino alla fine della rotta o si può fare a piedi in circa due ore di cammino.

Periodi Consigliati:

Il periodo migliore per visitare Kuelap, nel diaprtimento di Amazonas, è tra i mesi di maggio e ottobre, in stagione secca. Durante gli altri mesi impera la pioggia, molto irregolare.
In questa regione del Perù, posta nella zona di confine con la foresta, la temperatura media è di 20 gradi centigradi e l’umidità è del 74%.
Anche se è una zona calda il visitatore non deve avere fiducia completamente, dal momento che ci sono posti in cui la temperatura arriva anche ai 2 gradi centigradi.

Attrazioni della cittá di Chachapoyas

Huancas

Si troca a 5 km. dalla città di Chachapoya; si tratta di popolo storico, “mitmajcuna Huanca” portato dagli Incas dalla Valle de Mantaro. Popolo tradizionale che mantiene vive le sue tradizioni e abitudini, dedicate principalmente alla produzione di oggetti metallici che si sparge poi di seguito in tutta la regione. Risulta tradizionale la forma di elaborazione manuale e il processo di fusione. La festa più importante viene celebrata in ottobre, dove si celebra la Fiestas Patronales del Señor de los Milagros de Huancas, unico nel suo genere in tutto il Peru. Nei dintorni di questa zona esistono resti archeologi come, Huanca Urco, Ñuñurco, Ñuñurquillo, Camino Inca, i bellavista naturali di grande bellezza.

Purun Llacta

Si trova nel comune di Cheto, Provincia di Chachapoyas, Risulta essere un centro urbano con caratteristica ” cittàdinà” che appartenne al al regno dei Chachapoya.

Le sue costruzioni sono di pietra e fango e con decorazionidi figure geometriche nei muri, con una estensione circa di 65 hettari. Datata tra il 1,100 a 1,300 años D.C. epoca pre-inca di grande espansione e ricchezza. Partendo da Cheto si realizza una camminata di 12 km in circa 2/3 ore.

Yalape

Si trova nel comune di Levanto, a circa 21 km dalla città di Chachapoyas. Un complesso archeologico con costruzioni di pietra e fango. Era un centro urbano que data tra il 1,100 a 1,300 della era cristiana. Appartiene alla cultura dei Chachapoya e conta con una estensione di 4 hettari. Nella parte sud-este si possono ancora ammirare resti de muri di contenzione in forma di rombo e a zig zag.

Olan

Si trova nel comune di San Pedro de Utac, a circa 3 ore da Chachapoyas, da questo punto si cammina per circa 30 minuti per raggiungerlo. Composto da circa 500 edifici circolari appartenenti alla cultura Chachapoya. possiamo dire che sia il centro più artistico per le sue tantissime decorazioni.

Gran Vilaya

Si trova all’est della fortezza di Kuelap, conformato da centro abitati come la Escalera, la Pirquilla, Cacahuasha , Mortero, el Obispo, Paxamarca, Lanche, el Secreto, ecc; per la sua grande estensione si calcola che esistano circa 5000 edificazioni, circolari e rettangolari di pietra con ornamenti. Il percorso di tipo avventura inizia dalla Valle de Huaylla Belén, un posto ideale per gli amanti del trekk. e turismo di avventura. Questa rotta ci permette raggiungere la fortezza di kuelap per chiudere la magia alla grande.

Mendoza

Un zona poca conosciuta ma di grande incanto perche conserva ancora la naturalezza delle sue montagne e della sua terra e con dei paesaggi unici come la gran riserva natural de Huamanpata, la quale possiede una biodiversita prodigiosa. La visita di questa terra e semplicemente un piacere nel scoprire la amabilità della sua gente ” straordinaria la somiglianza dei tratti somatici europei ” terra che ci invita inoltre a degustare l’aromatico caffè della zona ” campione del premio “ El café de Oro “, sinonimo della amicizia e lavoro costante. In mendoza si produce la più pura aguas ardiente ” tipo grappa” La chancaca granulata e una grande varieta di frutta.

Huamanpata

Situato a circa 2 ore da San Nicolás ( Mendoza ) copre un’area di 80 mila hettari, composta per il 70% da boschi umidi tropicali e il resto costituito da specchi d’acqua, utilizzati da uccelli e mammiferi.

In questa zona troviamo una gran varietà di piante medicinali come la sangre de grado, e l’albero della quina e altri; troviamo inoltre un grande quantità di orchidee.

Tocuya: (Agua que Cura ) Distante a solo 30 minuti in macchina da San Nicolás, nel comune di Omia: Queste acque di sulfuree emergono dalle roccie con temperature di 15 °C con propieta curative che aiutano molto per le dermatologie e reumatismi al punto tale da convertirlo in futuro in centro idro-terapeutico.

La Congona

Risulta essere un complesso abitazionale sito nel comune di Leymebamba, Provincia di Chachapoyas, costruita in pietra labrata e collocata in forma simetrica con unioni di fango. Si apprezza la decorazione esterna con ornamenti a forma di rombo e all’interno di forma quadrata. Queste costruzioni datano 1,100 a 1,350 D.C. Appartenenti alla cultura di Chachapoyas: Per la zona in cui si trova, si crede che sia stato un fortino militare; nei dintorni si possamo osservare varietà di orquidee, coltivazioni agricole e bella vegetazione locale. Per arrivare in questa bella zona si cammina circa 3 ore da Leymebamba e raggiungere cosi questo complesso.

Attrazioni della cittá di Chachapoyas: Gocta

Attrazioni della cittá di Chachapoyas: Gocta
Attrazioni della cittá di Chachapoyas: Gocta

La terza cascata più alta del mondo si trova in Chachapoya Perù: l’acqua fa un salto di 771 metri nel profondo della foresta alta peruviana. Nella provincia del Chachapoyas, a 705 km dalla capitale, Lima. Venne localizzata un piccolo gruppo di esploratori peruviani, guidati dal tedesco Stefan Ziemendorff. L’esploratore Ziemendorff ha già realizzato vari studi e la mappa topografica della cascata, la cui caduta d’acqua segue El Salto del Angel in Venezuela (972 metri) e Tugela Falls, in Sudafrica (948 metri).

La cascata, visibile da vari Km. di distanza, è stata battezzata Gocta, dal nome del piccolo villaggio piu’ vicino che negli ultimi tempi si beneficia di questa importante scoperta. Alcuni abitanti del villaggio sono stati preparati per funzione di guida locale, accompagnando tutti colto che desiderano conoscere questa meraviglia.

La cascata offre il Suo miglior spettacolo da dicembre a fine maggio, con larrivo della stagione secca la quantita d’acqua in cadata diminuisce ma lo spettacolo merita lo stesso una visista immersi nel silenzio della natura, la quale offre una vasta varietà di orchiedd e farfalle, cosi come uccelli di varie speci. Pensate che il villaggio più vicina osserva la cascata tutti i giorni ma senza mai aver potuto rendersi conto della sua importanza mondiale.

Secondo il quotidiano “El Comercio”, che ha visitato il luogo, l’impressionante caduta d’acqua è rimasta finora sconosciuta al grande pubblico per una leggenda locale: secondo i locali della zona, nelle acque della cascata credono ci sia una sirena dai capelli rossastri, protetta da un enorme serpente, pronta a maledire chiunque si avvicini pur di proteggere un vaso pieno d’oro; e la conferma sarebbe nella sorte toccata a un indigeno, Juan Mendoza, rimasto vittima dell’incantesimo e trasformato in una delle rocce giganti che fanno da sfondo alla cascata.

Se oggi per raggiunge la cascata di Gocta si parte da Chiclayo con un viaggio terrestre di 9 ore di strada asfaltata e fare successivamente un trekk. di grado 2° e di 6 ore totali per l’andata e ritorno, in futuro, dopo la spedizione degli scienziati, le autorità locali hanno preso in seria considerazione questo importante attrattivo e si cercando di creare migliori strutture turistiche che possano permettere un maggior comodo flusso nella zona e beneficiare così la popolazione locale di questa loro meraviglia e trasformare l’area in una riserva naturale, considerando che son ben 22 le cascate circostanti in questa zona.

Pagine: 1 2 Successivo
Loading...

Continuando, accetti di utilizzare i cookie per offrire contenuto e pubblicità mirata su misura per i tuoi interessi e attuare misure per migliorare la tua esperienza sul sito. Per ulteriori informazioni e gestire le impostazioni, Clicca qui.

Per migliorare la tua esperienza su peruparadisetravel.com, utilizziamo i cookies per conoscere le tue abitudini di navigazione e offrirti contenuti adatti ai tuoi interessi.

Close