Lima. Trujillo, Cajamarca, Chiclayo, Arequipa, Colca canyon, Puno, Cusco City, Valle Sacra degli Incas, Pisac e Ollantaytambo, Comunità Andina, Aguas Calientes, machupicchu

$ 2.375,00

Peru mistero nord e sud.

Trujillo:  In questo departamento si sono ritrovati resti dei primi gruppi pre-ispanici, tra i piu importanti della zona nord. Grandi civilta’ come la cultura Chimu’, occuparano la Valle dei Moche, Chicama e Viru’ dal secolo III al VI dopo Cristo. A questa epoca appartiene la cerámica realista, famosa per i suoi “ Huaco Retratos” Menzioniamo inoltre le Huacas o tempi Piramidali, le quali dimostrano un grande conoscimento nella architettura.

Dal secolo XII al XV dopo Cristo; la regione fu’ testimone di grandi sviluppi della cultura Chimu’, in particolare nella sua capitale Chan Chan. Si menziona inoltre la grande capacita’ nel lavorare metalli, principalmente oro e argento.
Menzioniamo inoltre la grande ingegneria idráulica nel settore agricolo.
Gli Inca trovarono una forte resistenza alla loro invasione, avvenuta nel secolo XVI.

Alla fine del 1534 con l’arrivo degli spagnoli nella Valle, si costituisce Trujillo, ricevendo il titolo di citta’ nel 1537; arrivando ad’essere una delle citta’ piu importanti e ricche del nord del Peru. Testimoni di questa ricchezza sono le belle Casonas che ancora si conservano.
Trujillo fu la prima citta’ del Peru a proclamare la sua indipendenza nell’anno 1820.

Peru mistero nord e sud.

Huaca del Sole e della Luna: 

Anche alcuni ambienti interni del tempio, presentano pitture murali e bassorilievi, e file di guerrieri in armi con processioni di prigionieri pronti per essere immolati adornano tutte le pareti della rampa d’accesso all’edificio principale.

Tra le due Huacas si estende un’area piana che durante molto tempo fu creduta essere occupata solamente da grandi piazze libere. Gli scavi piu’ recenti hanno invece dimostrato che questo spazio in realta’ e’ pieno di costruzioni: praticamente una intera citta’ nascosta sotto la sabbia. Un’ ampia strada , parallela alla Huaca de la Luna, orientava il traffico umano separando l’area di culto da quella residenziale. Abitazioni costituite da vari ambienti si trovavano intorno a piccole piazze con un solo accesso, e vicino c’erano laboratori per la produzione di strumenti di culto, ceramica e oggetti in metallo. Per l’estensione e per l’ordinata e razionale pianificazione, il complesso archeologico sembra possedere un’apparenza inequivocabilmente urbana.

Peru mistero nord e sud.

Chan Chan:  Con i suoi 20 km. quadrati, ChanChan, capitale dell’antico Impero Chimu, la citta’ di fango piu’grande del mondo, dichiarata Patrimonio Culturale dell’Umanita’ dall’UNESCO, e’ ubicata praticamente all’interno dell’attuale territorio della citta’ di Trujillo, e fu edificata tra il dodicesimo ed il tredicesimo secolo dell’epoca cristiana. Essa comprende palazzi, cimiteri, quartieri popolari, giardini e piattaforme usate per le cerimonie religiose, il tutto circondato da muraglie che in certi casi superano i tredici metri di altezza. Le pareti di adobes, caratteristici mattoni fatti di fango e paglia di antichissima origine e ancor oggi utilizzati, sono abbellite da altorilievi e da squisiti disegni geometrici e zoomorfi. L’argilla ottenne qui un singolare carattere artistico e la categoria di un complesso linguaggio, associato alla liturgia ed ai costumi delle caste dominanti.

Il complesso archeologico di Chan Chan, situato presso la valle bassa del fiume Moche, praticamente lungo la spiaggia di Trujillo (Huanchaco), si sviluppo’ da un nucleo iniziale composto dalla cittadella Cayhuac e dalla piramide Il Fico, fino ad agglutinare un totale di dieci monumentali cittadelle. In particolare, le alte muraglie perimetriche e il labirinto di stanze situate intorno ad ampie piazze furono costruiti, con tutta probabilita’ per essere le dimore dei monarchi e dopo la morte di ognuno di essi, il corpo veniva sepolto in compagnia del suo harem e di un ristretto numero di membri della corte all’interno di una monumentale piattaforma, costruita alle spalle della residenza reale. I familiari ed il personale specializzato si incaricavano poi di raccogliere tributi e di mantenere in pieno funzionamento il palazzo, assicurando in questo modo il culto postumo del monarca .

In totale, si stima che durante l’epoca del suo massimo splendore, sia vissuta una popolazione di circa 25-26 mila persone, delle quali circa 10 mila erano artigiani e un sofisticato sistema di coltivazione con irrigazione constante cosi’ come le carovane di lamas, assicuravano un flusso costante di alimenti e di altre materie prime.

Come nelle necropoli egizie, artigiani e funzionari alloggiati in quartieri adiacenti alle sontuose ed imponenti costruzioni funerarie, si incaricavano di perpetrare il culto del sovrano, adorato durante secoli dopo la sua morte.

Peru mistero nord e sud.

Il Complesso Archeologico di Sipán

A circa 35 km. da Chiclayo, percorrendo una strada affiancata da immense coltivazioni di canna da zucchero, troviamo questo interessantissino centro archeologico, che risale ai tempi della cultura Moche o Mochica (II-VIII sec. d. C.), costituito da due imponenti piramidi di adobes ed una piattaforma. Presso tale complesso, conosciuto con il nome di Huaca Rajada, furono scoperte nel 1987 dall’archeologo peruviano Walter Alva due sontuose tombe : quella del Signore di Sipan e quella di un suo illustre antenato, chiamato il Vecchio Signore di Sipan.

Peru mistero nord e sud.

Breve Rassegna Storica

La legganda racconta che in una epoca remota, sbarcarono sulla spiaggia della attuale Caletta di San Jose, una flotta di balsas, con una tripulazione di guerrieri stranieri a capo di un uomo di gran talento, chiamato Naylamp, fondatore di questa civilta’.
I loro discendenti sono appartenti alla grande cultura Chimu’ nata ancor prima degli Incas. Svilupparono in modo incredibile varie attivita’, esperti artigiani orafi e tessili, ed esperti agricoltori; crearono inoltre grandi centri urbani nelle zone piu strategiche del luogo.
Gli incas per conquistare questo territorio, impiegarono 40 anni, grazie agli interventi degli Incas Pachacutec, Inca Yupanqui e Huayna Capac.
Quando Francisco Pizarro passo’ per questa zona, diretto verso Cajamarca, resto’ ammirato nel vedere utensili in oro di grande pregio artigianale.
Durante la epoca della colonia si sveglio’ la rivalita’ tra i villaggi di Lambayeque e di Santiago De Miraflores de Saña, attuando inoltre con la piratería. Una grande inondazione del 1720 affetto’ in maniera seria la citta’ di Saña che vennepoi ricostruita ancor piu grande.
Tra i patrioti piu riconosciuti della citta’ di Lambayeque, troviamo Juan manuel Itureggui, il quale diffuse l’idea della liberta’ e col suo aiuto entrarono varie armi per la popolazione per la lotta alla giusta causa.

Peru mistero nord e sud.

Il Museo Tomba Reale di Sipán
Il Signore di Sipán.

Nel 1987 il Perù ha presentato al mondo il più importante ritrovamento archeologico degli ultimi tempi. Dopo esser rimasto sepolto per secoli nella località di Sipan, la tomba di un gran signore della civiltà moche è venuta alla luce grazie al lavoro di archeologi peruviani che, per la prima volta, avevano davanti a sé una tomba non profanata che mostrava i riti della sepoltura di una delle più importanti culture preispaniche del Perù.

Il Signore di Sipán così battezzato in onore della località in cui è stato rinvenuto fu sepolto nel II secolo d.C.

La posizione è stata scelta scupolosamente; la testa in direzione sud, gli occhi , il naso e la bocca erano coperti con pezzi in oro, il naso e gli occhi coperti con ornamenti di oro, e le scarpe d’argento. In suo onore si sacrificarono donne, bambini, lama, e i migliori guerrieri lo accompagnarono nel suo ultimo viaggio nell’altra vita per proteggerlo.

Sipán deriva dall’ormai estinta lingua Mochica e la sua traduzione più vicina sarebbe “Casa o tempio della Luna” o “Casa dei Signori”. La struttura ritrovata in questa località è composta di tre recinti piramidali nei quali riposa il governatore accompagnato dal suo seguito o corte reale. Successivamente furono scoperte le tombe del Vecchio Signore di Sipán e del Sacerdote; e, insieme a questi, numerosi accompagnatori e guerrieri.

Al di lá della spettacolarità della scoperta, e della bellezza dei suoi sontuosi ornamenti, le tombe Reali di Sipán hanno consentito agli archeologi e agli storici di ricostruire una parte sconosciuta della notevole cultura Mochica che, per secoli, dominò gran parte del nord dell’antico Perù.

Peru mistero nord e sud.

Cajamarca: 

La città di Cajamarca riunisce tre ingredienti che la rendono una destinazione indimenticabile: una magnifica architettura coloniale, bei paesaggi e una ricca storia dal momento che fu scenario di un episodio importantissimo per la storia del continente. Qui, il conquistatore Francisco Pizarro, catturò l’Inca Atahualpa, il quale, nonostante aver tenuto fede al riscatto pattuito, fu assassinato. A partire da quel momento i conquistatori disegnarono la città secondo il modello spagnolo e oggi si conservano degli edifici coloniali come la Cattedrale, le chiese di San Francisco, Belén e la Recoleta, ma anche casone e monumenti.

Si possono fare numerose escursioni: ai Bagni dell’Inca, acque termo medicinali nelle quali l’Inca era solito recarsi dopo dei lunghi viaggi; le Ventanillas de Otusco, necropoli scavata in una parete di roccia vulcanica; Cumbemayo, esempio di ingegneria idraulica preincaica che ancor oggi funziona, posto in uno stupendo scenario naturale; l’antica piantagione La Colpa, dove si recano le vacche, chiamate per nome, per la mungitura; Kuntur Wasi, centro cerimoniale dell’anno 1101 a. C., e nel suo museo locale è possibile apprezzare numerosi oggetti forgiati con l’oro lavorato più antico d’America; e la Fattoria Porcón, cooperativa agricola e d’allevamento circondata da un gigantesco bosco di pini, ideale per trascorrere un giorno in campagna, visitare un piccolo giardino zoologico con vigogne, cervi, gattopardi, scimmie e aquile, comprare prodotti caseari o solamente godere del paesaggio.

Con il suo nome ancestrale che significa “la terra del raggio”, Cajamarca, situata nella regione nord- est delle Ande peruviane, e’ la piu’importante citta’della “sierra” settentrionale.

La sua tradizione culturale risale a tempi molto lontani, prima degli Incas. Tra il 1000 ed il 200 a.C. la zona di Cajamarca formo’ parte dell’area culturale del Nord del paese: in questa terra si edificarono importanti centri cerimoniali le cui rovine permettono di apprezzare ancora oggi, l’alto grado di sviluppo degli antichi cajamarchini.

Quando l’imperatore Inca Capac Yupanqui integro’ questo territorio al Tahuantinsuyo, Cajamarca divenne ben presto un importante centro amministrativo, e si rese famosa per l’eccellenza dei suoi tessitori e dei suoi vasai.

Il 15 novembre del 1532, l’Inca Atahualpa fu fatto prigioniero da un gruppo di spagnoli ai quali offri’, come riscatto per la sua liberazione, una stanza piena d’oro e due stanze ricolme d’argento. Alcuni mesi piu’ tardi l’Inca, malgrado il pagamento del riscatto, fu condannato a morire per strangolamento.

Si era cosi’ aperta una nuova epoca della storia di questa terra : fu costruita dagli invasori la citta’ di San Antonio de Cajamarca, edificata sui resti di un vecchio centro incaico. Iniziarono a prosperare l’attivita’ agricola, l’allevamento del bestiame bovino ed equino, la pastorizia, la produzione dei tessuti e nella stessa misura si sviluppo’ una magnifica architettura civile e religiosa. Inoltre, dal 1772, Cajamarca acquisi’ grande rilievo nell’economia coloniale, dovuto alla scoperta della miniera di Hualgayuc. Oggigiorno Cajamarca continua a mostrare i suoi lineamenti coloniali e mantiene la sua tradizione agricola, artigianale e mineraria.

Peru mistero nord e sud.

Available
Not Available
Selected
Tour type: Daily Tour
Durata: 17 giorni
Numero massimo di partecipanti: 30
Località: Viaggi Nord Peru, Archeologico/storico, Culturale sud Peru
Rate:
Departure date:
Data di Arrivo:
Adults:
Children:

Adult discount

# Title Number Discount
1Partecipanti.45%
2Partec.67%
3Partec.88.5%
VISITERETE: Lima: Lima coloniale, individuale e opzionale. Trujillo: Cittàdella di Chan Chan + Palazzo Tschusi + Museo, Huaca della Luna. Huaca del Brujo. Museo Dama di Cao. Huanchaco. Cajamarca: Cajamarca city + stanza del riscatto + Necropoli di Otuzco, complesso di Cumbemayo. Chiclayo: Lambayeque - Tumbas Reales de Sipan. Arequipa: Cattedrale principale, La compagnia, il Monasterio di Santa Catalina, Colca Canyon, Chivay. Puno: Siti Archeologici "Andahuaylillas & Racqui", passo La Raya, Lago Titicaca, Isole Uros, Isola Taquile. Cusco city, valle Sacra degli Incas. Pisac rovine e mercato, Ollantaytambo, Comunità di Willok, Aguas Caliente e Machu Picchu.

Tour’s Program

Stampa

Un suggestivo viaggio nord/sud di 17 giorni che tocca svariate ed importanti città del Peru. Prima tappa nella bella città coloniale di Trujillo con la visita dei suoi attrattivi più importanti e della cittàdella di Chan Chan, Huaca del Brujo e Dama di Cao. Il nostro viaggio segue per la bellissima città storica di Cajamarca, ove giustiziarono l’Inka Atahualpa. Conosceremo i suoi più importanti siti archeologici, Otusco, Cumbemayo e monumenti delle città. Una sosta in Lambayeque per la visita all’importante Museo Tumbas Reale de Sipan. Il programma offre anche la visita alla città bianca di Arequipa con i suoi più importanti attrattivi e la visita al suggestivo Colca Canyon. Toccheremo anche le importanti città di Puno e Cusco che attraverso un bellissimo percorso andino potremo visitare ulteriori siti archeologici. Molte le escursioni proposte nella magica zona di Cusco con un suggestivo pernottamento nel villaggio Inca di Ollantaytambo e Aguas Calientes…faremo anche visita ad’una autentica comunità andina. La perla del viaggio, la visita alla magica cittàdella di Machupicchu. Visita individuale alla bella Lima coloniale.
All’arrivo in Lima un nostro incaricato sará ad’attendervi in aereoporto, esponendo una lavagnetta con il nostro nome e logo tipo per trasferirvi in mezzo privato all’Hotel designato” quello indicato nella lista che riceverete con grande anticipo. cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.30 trasferimento alla stazione dei bus gran turismo e partenza per la città coloniale di Trujillo. Percorso di circa 560 km. che si svolge in 10 ore sulla famosa panamericana nord, accompagnati da panorami desertici e viste oceano molto suggestive. Prima di arrivare a Trujillo grandi distese di canna da zucchero e risaie. Suggestiva la coltivazione di altri prodotti agricoli in pieno deserto prima di entrare in città. PRANZO A BORDO INCLUSO. Arrivo verso le ore 18.00, trasferimento e sistemazione in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 08.15 partenza in mezzo provato con autista parlante spagnolo per la visita individuale ” ingressi inclusi ” alla famosa e bella Huaca della Luna. Vista panoramica della Huaca del sole, ancor oggi non visitabile. Raggiungeremo di seguito la cittàdella di Chan Chan l’antica capitale dei Chimù; considerata la più grande città del mondo costruita con mattoni di fango e paglia. Raggiungiamo di seguito il famoso balneario di Huanchaco per una sosta pranzo libero. Questa zona balneare conosciuta per il suo salutare clima e la pesca artigianale che si esegue ancora con piccole canoe chiamate Caballitos de Mar. Rientro in Trujllo e tempo a disposizione per un giro nella sua enorme piazza e dintorni. Rientro in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Colazione. Alle ore 08.30 partenza con mezzo privato e autista parlante spagnolo per la città di Chiclayo per un percorso di circa 3.30 h. Sul percorso faremo una importante sosta per la visita con guida in italiano” ingressi inclusi” all’importante centro archeologico El Brujo, per ammirare e conoscere la sua bellissima Huaca. Visita del museo che espone la Dama di Cao o mummia Tattuata. Riprendiamo il percorso per raggiungere Chiclayo. Sosta libera per il pranzo sul percorso. Proseguimento del viaggio e arrivo a Chiclayo verso le ore 16.30 e sistemazione in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 08.00 partenza in mezzo privato e guida parlante italiano per la visita all’interessante Museo del Signore di Sipan” ingressi inclusi ”. Dopo la visita partenza in mezzo privato solo con autista per la città andina di Cajamarca. Sosta libera sul percorso per un pranzo. Un percorso che impegna 5 ore di viaggio. Durante la rotta potremo osservare la palude di Gallito Ciego, e i villaggi di Tembladera (395 mslm) e Chilete (850 mslm). Cajamarca si trova a circa 2700 mslm; prima dell’ arrivo alla città attraverseremo il passo Gavilan “3050 mslm”. Arrivo e sistemazione in hotel verso le ore 16.30/17.00. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.30 partenza in mezzo privato con autista parlante spagnolo per la visita con guida spagnolo/inglese (in questa zona non ci sono guide in lingua italiana) ” ingressi inclusi ” al complesso di Cumbemayo considerato luogo mistico e circondato da un bosco di pietra molto suggestivo. Grandiosa la costruzione e opera di ingegneria idraulica tra le più importanti del Peru. Rientro in Cajamarca per raggiungere e visitare la Necropoli di Otusco ” tombe funerarie scavate nella roccia ” e circondate da un bel panorama agricolo. Rientro in Cajamarca per un pranzo libero. Nel pomeriggio visita del centro storico e le sue tante chiese presenti nella piazza principale con guida spagnolo/inglese. Nei pressi del centro, la leggendaria stanza del riscatto; ove l’Inca Atahualpa offri la sua libertà ai conquistatori, in cambio, avrebbe riempito una volta la stanza di oro e 2 di argento…nonostante rispettò la sua parola, venne giustiziato brutalmente nella piazza principale. Dopo la visita trasferimento in aeroporto e volo per Lima delle ore 17.25. Arrivo a Lima e trasferimento in hotel. Cena libera e pernott.
Colzione. Mattino libero in Lima. Consigliamo tramite un taxi farsi portare nella piazza principale di Lima e conoscere il suo bel contesto coloniale. Ritrovo in hotel verso le ore 12.30 e trasferimento in aeroporto per il volo con destino alla città bianca di Arequipa. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione. Cena libera e pernott.
Colazione. Mattino libero. Nel pomeriggio ore 14.30 ritrovo in hotel per l’inizio escursione della cittá in servizio privato. La visita comprende la Cattedrale principale, La compagnia, il Monasterio di Santa Catalina ed altre importanti monumenti. Proseguimento della visita al Mirador di Yanahuara per poter apprezzare le tre imponenti cime dei vulcani Misti, Pichu Pichu e Chachani. Molto suggestivo il panorama agricolo sottostante. Rientro in hotel previsto verso le ore 18.00. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.30 ritrovo in hotel e partenz ain mezzo privato con autista" ingressi inclusi, no guida" per raggiungere il Colca Canyon. Sul percorso una breve sosta per fornirsi di acqua e snacks. Chi desidera potrà pranzare in uno dei ristorantini di Chivay. Una strada asfaltata e sterrata che si snoda tra monti, vulcani e piccoli villaggi Andini ci porterá molto in alto, oltrepassando il punto piú alto del tragitto “4910 mslm ” con relativa sosta al bel-vedere naturale per ammirare i grandi vulcani e la natura circostante. Arrivo e sistemazione in un hotel di Chivay. Cena libera e pernott.

Nota: Durante la colazione consigliamo bere qualche tazza della famosa tisana di mate di coca, aiuta in modo particolare per affrontare le grandi altitudini. Chi desidera potrà il costume per godersi un bagno nelle vicine acque termali, una struttura ben organizzata. Per raggiungere la struttura prendete un moto/taxi locale. Ingresso alle terme non incluso, circa Usd 7 o soles 20.
Colazione. Alle ore 06.30 riprenderemo il nostro viaggio in mezzo privato per raggiungere Cruz del Condor: attraverseremo 14 tipici villaggi tipici di questa bellissima valle con sosta in uno di essi. Il Canyon del Colca con i suoi oltre 3000 m. di profondità, ” il secondo più profondo del pianeta, dopo il Cotahuasi, situato nella stessa regione”. Con un pó di fortuna dal punto panorámico chiamato Cruz del Condor, sará possibile ammirare il maestoso volo del Condor Andino. Rientro in Chivay per il pranzo libero. Partenza verso le ore 13.00 per Puno in bus turistico per un suggestivo percorso alto/andino che impegna poco più di 6 ore. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.00 trasferimento al movimentato porto di Puno e partenza in lancia a motore in servizio sic di gruppo condiviso con guida parlante spagnolo/inglese per la navigazione sul lago navigabile più alto del mondo ” Titicaca”. Visiteremo e cammineremo su una delle isole galleggianti degli Uros; isole flottanti costruite con enormi spessori di canne di Totora. La nostra visita prosegue con la suggestiva navigazione per raggiungere la bellissima Isola di Taquile. All’arrivo cammineremo circa 50 minuti a 4000 mslm per raggiungere la piazza principale di Taquile. Da questo punto la visita del lago risulta molto bella; clima permettendo si potrà ammirare anche la Cordigliera Reale Boliviana. PRANZO TIPICO INCLUSO. Taquile, conosciuta particolarmente per i suoi coloratissimi tessuti, le loro strette usanze e l’artigianato locale. Dopo pranzo torneremo al porto scendendo per la famosa scalinata dei 520 gradini per riprendere la lancia a motore e fare rientro al porto di Puno verso le ore 17.00. Arrivo e successivo trasferimento in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.15 trasferimento alla stazione dei bus gran turismo e partenza in servizio sic alle ore 08.00 per Cusco ” 3399 mslm “, circa 390 km. Percorso alto/andino molto suggestivo che costeggia in gran parte la strada ferroviaria tra valli e panorami tipici della sierra. Sul percorso sosta per la visita guidata di 2 importanti siti Archeologici” Andahuaylillas & Racqui” in servizio sic. Sosteremo anche al passo La Raya, punto più alto del percorso ” 4319 mslm ” e di confine tra Cusco e Puno. PRANZO INCLUSO. Percorso di 10 ore, includendo le soste per le visite e pranzo. All’arrivo in Cusco circa alle ore 17.30; ci sara un nostro incaricato ad’aspettarvi all’arrivo per trasfervi in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Tempo libero a disposizione per passeggiare nel magico centro di Cusco e visitare la zona del quartiere San Blas, conosciuto per essere il secondo quartiere più antico di Cusco e sede dei suoi famosi maestri artigiani tra stradine e palazzi Inca di una bellezza straordinaria. In una delle sue piccolo stradine, Calle Triunfo, potrete ammirare la unica pietra dai 12 angoli. Consigliamo anche la visita alla piazzetta principale di San Blas. Nel pomeriggio ore 13.40 ritrovo in hotel per l’inizio escursione della cittá in in servizio sic; in alternativa Vi trasferiremo al punto di partenza. Visiteremo i più importanti attrattivi della città, includendo la Cattedrale principale in Plaza de Armas, il Tempio del Koricancha o Santo Domingo, visibile in modo particolare dalla strada principale di Cusco.” Avenida Sol”. Raggiungeremo le 4 rovine circostanti della cittá con suggestiva camminata all’interno degli stessi siti archeologici, “Sacsayhuaman, kenko, Puca Pucara e Tambomachay. Rientro in hotel verso le ore 18.00. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 08.00 ritrovo in hotel per l’inizio escursione” ingressi inclusi, no guida” di tutta la giornata in mezzo privato con autista parlante spagnolo conoscitore della bellissima Valle Sacra degli Incas, situata a 33 km. da Cusco. Prima sosta al Mirador principale della Valle. Successiva visita al tipico e famoso mercato Artigianale di Pisac per poi seguire con il suo importante centro Archeologico, considerato tra i più importanti di Cusco. Sosta per il pranzo libero nella valle dell’Urubamba. La nostra visita proseguirá raggiungendo in circa 30 minuti la impressionante fortezza di Ollantaytambo, dove il nostro giro a piedi all’interno di questa enorme fortezza sarà davvero particolare. Successivamente ci sistemiamo in un hotel del paese. Cena libera e pernott.

Nota: Sul Vostro biglietto treno viene indicata l’ora di partenza, numero vagone e posto a sedere.Consigliamo essere in stazione almeno mezz’ora prima del partenza del Vostro treno. Vi ricordo che sul treno si possono portare solo 5 kg. di bagaglio. Il vostro equipaggio principale, potrà essere lasciato gratuitamente nel deposito dell’hotel a Cusco.
Colazione. Ore 08.30 partenza in mezzo privato con autista parlante spagnolo e Quechua per la visita ad’una tipica comunità locale ” WILLOC ” la comunità si occupa principalmente di agricoltura e tessitura. le loro condizioni non sono tra le più agiate… sono graditi doni di tipo alimentare e didattico che si possono acquistare a Ollantaytambo a pochi soles. la visita risulterà interessante, trattandosi di una autentica comunità andina. Rientro in Ollantaytambo per un pranzo libero. Tempo a disposizione per una migliore conoscenza di questo tipico e originale villaggio Inca che conserva strade e acquedotti dell’epoca. Ad’ora opportuna, trasferimento alla vicina la stazione dei treni e partenza in classe turistica Expedition per ad’Aguas Calientes, circa 90 minuti di percorso. Arrivo e trasferimento in hotel a piedi. Cena libera e pernott.

Nota: se volete potrete cenare qualcosa a Ollantaytambo; oppure una volta giunti ad’Aguas Calientes troverete molti ristorantini.
Colazione. Alle ore 05.30 per il trasferimento a piedi alla stazione, ove abborderemo uno dei minibus che percorrono i famosi 8 km di strada serpeggiante per raggiungere in circa 25 minuti la magica cittàdella, situata a poco meno di 2500 mslm, per la visita individuale “ ingressi alla cittàdella e bus A/R inclusi. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro in A. Calientes e partenza in treno per Poroy/Cusco o Ollantytambo. Arrivo e trasferimento in hotel. cena libera e pernott.

Nota: Sul Vostro biglietto treno viene indicata l’ora di partenza, numero vagone e posto a sedere. Consigliamo essere in stazione almeno mezz’ora prima del partenza del Vostro treno. Vi ricordo che sul treno si possono portare solo 5 kg. di bagaglio. Il vostro equipaggio principale, potrà essere lasciato gratuitamente nel deposito dell’hotel a Cusco.

Per chi non desideri pranzare nel ristorante sito a Machupicchu Usd 25 circa per persona; consigliamo i bar siti all’esterno per un pranzo a sacco ed’una buona birra locale. Chi desidera potrà anche optare per pranzare ad’Aguas calientres.

N.B: RICORDIAMO L’ALLARME LANCIATO RECENTEMENTE DALLA UNESCO SUL LENTO MA CONTINUO SGRETOLAMENTO ANNUALE DELLA CITTàDELLA DI MACHUPICCHU. “raccomandiamo scarpe con suole di gomma morbida”.
Colazione. Ad’ora opportuna trasferimento in aeroporto e volo per Lima. Arrivo e successivo volo di connnezione per il rientro in Italia.

Nota: Per coloro che hanno il volo il pomeriggio o sera, consiglio lasciare i bagagli nella custodia dell’aeroporto ” circa 4 soles all’ora per ogni bagaglio ” e prendere un taxi ufficiale e farsi portare nella piazza principale di Lima e ammirare una delle più belle piazze coloniali del sud-america. In alternativa potrete farVi portare nella zona turistica Larcomar situata a Miraflores. Vi ricordo che dovete rientrare in aeroporto 4 ore prima del Vostro volo di rientro.

FINE NOSTRO SERVIZIO IN PERU.
LA QUOTA DEL TOUR: PERU MISTERO NORD E SUD, COMPRENDE:

Alberghi categoria 3 stelle standard in 1 cam. doppia, matrim. o tripla ” specificare sistemazione camera “. Colazioni incluse tipo continental e americane. I pasti ove menzionati nel programma ” non tutti i pasti vengono forniti in albergo, in ristoranti da noi selezionati nelle zone indicate, sia nel centro o nei pressi della città”
Trasferimenti in servizio privato o servizio regolare “sic”, da o per aereoporto, alberghi, stazioni ferroviarie e di pullman.
Trasferimenti terrestri in sic o servizio privato ove chiaramente indicati con la voce ” servizio privato”
Le escursioni e trasferimenti indicati solo con mezzo e autista, non includono la guida ma sì gli ingressi. Le escursioni menzionate nel programma in servizio regolare “sic” o in servizio privato ove specificato.
Guide bilingue nel servizio regolare “sic ” guida bi-lingue spagnolo/inglese.
Guide in italiano nei servizi privati.
Trasferimenti in treno classe turistica Expedition.
Voli aerei interni inclusi.
Ingressi alle zone archeologiche, Musei e siti indicati nel programma.
Assistenza della nostra Organizzazione durante tutto il tour.
Consiglio: portare con Voi una guida sul Peru tipo Loney planet, Le guide Blu della Touring club Italiano.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Volo intercontinentale. Assicurazione obbligatoria, minimo medico/bagaglio…consigliamo questo link:http://www.columbusassicurazioni.it/?COR=ITA
Tasse aeroportuali in Peru. Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato nella voce, LA QUOTA COMPRENDE.
Cat. Alberghi 3 Stelle Standard. – Minimo 2 partec.

LISTA ALBERGHI PROPOSTI: i seguenti alberghi proposti, sono soggetti ad eventuali cambi secondo disponibilita degli stessi, con altri di medesima categoria.

Lima – Hotel Santa Cruz 3 stelle standard.
Trujillo – Hotel Los Conquistadores 3 stelle stand.
Chiclayo: Casa della Luna 3 stelle stand.
Cajamarca – Hotel Continental 3 stelle standard
Arequipa – Hotel Plaza Residence 3 stelle standard
Chivay Colca – Hotel Colca inn 3 stelle standard
Cusco – Hotel Atahualpa 3 stelle standard.
Ollantaytambo – hotel Tunupa 3 stelle standard
A. Calientes – Hotel Andina Luxury 3 stelle standard.
Puno – Hotel Intiqa 3 stelle standard.
Nota: Il programma può essere modificato in base alla Vostre esigenze e Vostri orari voli intercontinentali.

Nota: Il programma viene proposto con 3 tipi di formule di servizio per quanto concerne i trasferimenti ed escursioni proposte; escursioni in sic di gruppo e con guida parlante spagnolo/inglese. Con mezzo privato e solo relativo autista. In servizio privato ove chiaramente indicato nel programma.

N.B: coloro che giungono a Lima Perù entro le ore 14.30, devono considerare il costo addizionale di Usd 70 per la immediata disponibilità della camera. Usd 90 per la cam. tripla.

Stampa

Tours Reviews

There is no review

Write a review

  • Sleep
  • Service
  • Location
  • Cleanliness
  • Room(s)

Ulteriori Proposti!

Programmi Economici

Viaggi per Vegani e Vegetariani