Lima, Paracas, Nasca, Arequipa, Colca canyon, Puno, Cusco City, Valle Sacra degli Incas, Machupicchu

$1.890,00

Classico Peru Sud. Un viaggio che inzia dalla capitale e via terra in graduazione di altitudini, raggiungeremo le più famose zone del Perù sud costiero e andino sud.

Paracas. A 250 km a sud della città di Lima (3 ore).
Esteso su 335 mila ettari, questo luogo è il rifugio dei leoni marini, dei pinguini di Humboldt, dei fenicotteri o parihuanas e di molte altre specie di uccelli. Si possono fare varie visite all’interno della riserva, poiché possiede numerose attrazioni naturali e archeologiche. Una di loro è costituita dal Candelabro, un geroglifo di oltre 120 metri di estensione, apprezzatomeglio dal mare.

Il Centro d’Interpretazione offre un’interessante spiegazione della biodiversità e dei pericoli che deve fronteggiare la zona, e il Museo di sito Julio C. Tello espone permanentemente pezzi della cultura Paracas ritrovati nei cimiteri del posto.

La Riserva, dove si arriva per una strada acciottolata, é localizzata a 42 chilometri dalla cittá di Ica; comunque, l’accesso piú facile é dalla cittá di Pisco (76 chilometri da Ica). É rifugio di lupi marini (Otaria byronia), pinguini di Humboldt, gatti marini (lutra felina, nutria marina), delfini ed una grande varietá di uccelli residenti e migratori fra i quali spiccano II gabbiano grigio, il zarcillo (Larosterna inca,uccello produttore di guano), il rayador (Rynchops niger,uccello marino), il chorlo ático (piviere), la chuita(Phalacrocorax gaimardi,uccello marino) ed il guanay.
La Reserva di Paracas ha una estensione di 335.000 ettari che non sono soltanto un paradiso naturale, ma un importante centro archeologico nel quale si possono riscontrare le tracce della vecchia civiltá Paracas, con un’antichitá che risale dal 700 a.0 al 400 d.C., una comunitá di grandi artisti tessili i cui manti,di molteplici costituiscono vere opere d’arte.

In Paracas si concentrano importante punti d’attrazione turistica come la Cattedrale, Candelabro e le isole Ballestas, cosí come le magnifiche spiagge Atenas, La Mina, El Raspón, Mendieta e Barlovento. Per approffitare di questi pos-ti affascinanti, si pub effetuare percorso, sia per terra che per mare, prendendo la barca nella spiaggia il Chaco che si trova all’ingresso dello stabilimento balneare di Paracas, prima di entrare nell’area riservata. Una impressionante formazione rocciosa, lavorata dall’erosione e la marea ed incoronate da una torre, é nota come la Cattedrale.

Nelle sue scogliere si albergano insieme ai piqueros (Sula spp., uccelli marini produttori di guano) gli altri uccelli marini, in tanto che nella parte basca, denominata la volta, é possibile osservare il Gato Marino o Chinguno (Lontra marina), un animale difficile da trovare nelle altre zone.

A Nord della penisola di Paracas, guardando verso il mare ed inciso nella sabbia, é possibile osservare un geoglifo chiamato il Candelabro oTres Cruces, la cui origine ancora continua ad essere una incognita. Per alcuni, questo sarebbe un simbolo che guidava i navigatori e pescatori nella prima la metá del XIX secolo. Percorrere le lsole Ballestas vuole dire prendere contatto con la ricchissima fauna della riserva, specialmente con i lupi marini, che possono essere osservate detenutamente. A Sud della Riserva, é localizzata Punta Arquillo, scogliera che offre una prospettiva impressionante dell’orizzonte, delle isole e dei lupi marini nuotando fra le onde. Con un po’ di fortuna si puó awistare il maestoso volo del condor in cerca di cibo.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Pianure di San José, a 25 km dalla città di Nasca (15 minuti), all’altezza del km 419 della Panamericana Sud.

Enorme rete di linee e di disegni di animali e di piante attribuito alla cultura Nasca che ricopre un’area di circa 350 km2 . Alcune delle figure riuscite meglio sono quelle del colibrì, del cane, della scimmia, del chaucato (uccello tipico), ecc.

La studiosa tedesca, Maria Reiche, dedicò 50 anni allo studio e alla ricerca e arrivò alla conclusione che si trattò di un calendario astronomico. Dalla piattaforma, alta 12 metri, si possono osservare parzialmente le figure della mano e dell’albero. Comunque, per poter ammirare i disegni nella loro dimensione totale si deve sorvolare la zona su un veivolo. Le Linee di Nasca sono state dichiarate Patrimonio Culturale dell’Umanità nel 1994.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Ica. Terra esoterica, dalla profonda fede religiosa, dune, valli e sole, Ica è la zona agricola per eccellenza, dove i campi di cotone, i fagioli, gli asparagi, gli agrumi e le vigne si alternano a estesi deserti dalle strutture e dai colori impressionanti. Nei suoi territori si svilupparono alcune tra le più importanti civilizzazioni dell’antico Perù, come quella Paracas e Nasca, che hanno lasciato un’eredità che dura nonostante il passare del tempo, della sabbia e dei venti.

Costituisce una tappa obbligata la Riserva Nazionale di Paracas, area naturale protetta dallo Stato che, tra le spiagge e le formazioni rocciose di maestosa bellezza, dà rifugio ai leoni marini, alle nutrie, ai pinguini, ai delfini e a più di duecento specie di uccelli tra cui i fenicotteri, uccelli migratori da riva e uccelli del guano. Nella provincia di Nasca, a poco più di 100 km dalla città di Ica, si trovano le linee di Nasca, uno dei maggiori enigmi archeologici del mondo, dichiarate Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’Unesco nel 1994. Si tratta di una serie di linee e di disegni giganteschi tracciati sulla sabbia, come il ragno, il colibrì e la scimmia, che si possono ammirare con un sorvolo dell’area.

Nel dipartimento si possono anche visitare delle botteghe vitivinicole nelle quali si producono dei deliziosi pisco e vini di eccellente qualità; la laguna della Huacachina, una bella oasi a pochi minuti dalla città di Ica, racchiusa tra dune di sabbia; e Chincha, valle che diede i natali alla musica nera peruviana.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Arequipa.

Conosciuta come la Città Bianca per i suoi meravigliosi muri bianchi in sillar, una pietra di origine vulcanica, Arequipa è adagiata alle pendici dei maestosi vulcani Chachani e Misti e del ghiacciaio Pichu Pichu. Nel centro della città, dichiarata Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’UNESCO nell’anno 2000, si possono ammirare i templi e le casone coloniali di stile barocco meticcio, così come il Monastero di Santa Catalina, una città spagnola in miniatura con stradine in pietra, begli atri e piazze. Sabandía, Tiabaya e Tingo, nella campagna, sono località da visitare obbligatoriamente, e l’irresistibile gastronomia di Arequipa è il perfetto complemento della visita.

Situati a solo 3 ore e 45 minuti dalla città, la Valle e il Cañon del Colca costituiscono una delle mete più straordinarie del paese. In tutta la zona si possono ammirare delle colorite terrazze preincaiche coltivate ancora a quinua, mais, orzo e grano. Nei periodi preispanici la zona fu abitata dai Collaguas e dai Cabanas; oggi gli abitanti hanno saputo conservare le proprie chiese coloniali come quelle di Yanque, Lari e Madrigal e ancora indossano i loro bei costumi tipici. Nella valle, inoltre, si praticano sport d’avventura come il ciclismo da montagna, il trekking e il canottaggio, e alla Croce del Condor si può ammirare il maestoso volo dei condor. Altri luoghi d’interesse nella zona sono i petroglifi di Toro Muerto, la valle dei vulcani di Andagua e il Canyon di Cotahuasi.

Dati generali

Altitudine:
Capitale: Arequipa (2335 sul livello del mare).
Minima: 9 metrisul livelllo del mare (Punta de Bombón)
Massima: 4 910 metri sul livello del mare (Mirador de los Volcanes – Caylloma)

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Puno è stata la sede della cultura Tiahuanaco (dall’800 al 1200 d. C.), massima espressione del popolo Aymara, che si sviluppò nel territorio odierno compreso tra Perù e Bolivia; gli incas dominarono il territorio nel XV secolo e gli spagnoli lasciarono un’importante testimonianza coloniale in tutta la zona, attratti dall’attività mineraria che si realizzava nella zona.

Oggi la città di Puno (3827 metri di altitudine) è capitale del folclore peruviano e sede della Festa della Vergine della Candelora, si adagia sulle rive del Titicaca, il lago navigabile più alto del mondo. I dintorni sono spettacolari: le Chullpas di Sillustani, un insieme di imponenti torri funerarie costruite dai Kollas; Juli, celebre per i suoi bei templi coloniali; Lampa con la chiesa del periodo del vicereame, costruita tra il 1675 e il 1685; Llachón, comunità che ancora conserva costumi secolari e manifestazioni culturali e Pucará, famosa per la ceramica pre incaica e per i “toritos de Pucará”, oggi costruiti in argilla.

Il lago, i cui abitanti hanno preservato gli antichi costumi e le tradizioni, ospita anche diverse isole. Un esempio lo costituiscono gli Uros, che vivono su “isole galleggianti”, fatte di totora, e che navigano per la zona nelle loro tradizionali imbarcazioni anch’esse fatte di totora. Taquile, Suasi e Amantaní sono rinomate per l’amabilità degli abitanti e per le antiche tecniche di tessitura, per le costruzioni precolombiane e i meravigliosi paesaggi. La Riserva Nazionale del Titicaca (36.180 ettari) protegge estensioni di totoralie diverse specie di flora e fauna.

Dati generali

Altitudine:
Capitale: Puno (3827 sul livello del mare).
Minima: 820 metri(Lanlacuni Basso).
Massima: 4725 metri (San Antonio de Esquilache).

Clima:
La città di Puno è adagiata sulle rive del lago Titicaca e il clima è freddo e semi secco. La stagione delle piogge inizia ad ottobre e finisce ad aprile. La temperatura media annuale massima è di 14°C (58ºF) e la minima di 3°C (37ºF).

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Cusco. Benvenuti a questo primo viaggio virtuale nella magica terra di Cusco, sede della capitale della principale cultura preispanica, l’impero degli inka, o Tawantinsuyo, e considerato dagli inka stessi come “Q’osco” , ombelico del mondo!
È impossibile non rimanere affascinati e rapiti dall’atmosfera unica delle viuzze del centro cittadino, che uniscono in modo stupefacente la fusione delle due civiltà, quella andina e quella europea, avvenuta a partire dal Cinquecento e visibile in modo particolre nella piazza principale e nel famoso quartiere di San Blas.
La valle sacra, verde scrigno del microclima particolare e dell’immensa abilità organizzativa, architettonica ed ingegneristica degli Inca, oltre ad offrire meravigliosi scorci paesaggistici e cromatici, presenta al turista le testimonianze di un passato glorioso e di un presente bucolico, ricco di manifestazioni culturali e di colorite tradizioni folkloristiche, senza dimenticare, ovviamente, l’indescrivibile sensazione che si ottiene durante la visita ad una delle sette nuove meraviglie del mondo: Machu Picchu.
Attraverso questo portale, potrete venire a conoscenza di tutte le informazioni mirate ed utili per il vostro viaggio, di tipo storico, culturale, climatico, economico, gastronomico, pratico… ma anche “visitare” in anteprima attraverso la nostra galleria fotografica e la sezione multimedia, tutti i tesori della regione di Cusco.
Vi appariranno, inoltre, alcuni banner, attraverso i quali potrete valutare tutte le proposte di viaggio, o costruire il vostro itinerario SU MISURA in base alle vostre esigenze culturali ed economiche.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Valle Sacra degli Incas.

Si trova nella regione di Cusco, in una posizione meno elevata rispetto alla città, ed è sicuramente una delle zone più suggestive, magiche ed affascinanti del Perù. È una successione di pittoreschi villaggi tradizionali, dei quali alcuni conservano delle splendide chiese coloniali, terrazzamenti e resti archeologici, così come estesi campi in cui viene coltivato il miglior mais del Paese (Mais bianco gigante).
È una valle alluvionale, formata dal fiume Vilcanota, che gode di un ottimo clima e delle migliori condizioni per gli insediamenti umani e per le attività agricole. Gli inca lo sapevano bene, infatti si stabilirono proprio in questa zona; inoltre, costituisce un ottimo punto per l’osservazione della Via Lattea, conosciuta dagli inca come Mayu o “fiume celeste”.
La visita delle cittadelle inca di pregevole fattura, come Pisac e Ollantaytambo, sono un ottimo complemento, nonchè a volte una valida alternativa da prendere in seria considerazione, all’ormai congestionata e molto esosa Machu Picchu.

Clima ed altitudine: La sua temperatura media oscilla tra i 15 e i 20 gradi centigradi, e l’altitudine è compresa tra 2.800 e 2.900 metri.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Machupicchu.

È il “gioiello” più importante di una serie di 33 siti archeologici di primaria importanza che si trovano lungo il cosiddetto “Camino Inka”. Si trova a Nordest rispetto alla città di Cusco, tra le montagne di Vilcabamba, ad un’altitudine di 2.490 m sul livello del mare; quindi, contrariamente a quanto si crede solitamente, rispetto a Cusco, si scende.
Costituisce uno dei siti archeologici più importanti del mondo e rappresenta la principale destinazione turistica del Perù. Poche altre opere architettoniche dimostrano tanta armonia ed integrazione con l’ambiente naturale circostante come la cittadella nascosta delle Ande: è considerata, infatti, uno degli esempi più straordinari dell’architettura paesaggistica del mondo.

Sulla base di una votazione effettuata via-internet a livello mondiale, è stata di recente nominata come una delle sette nuove meraviglie del mondo.

Il complesso archeologico si trova arroccato sulla sommità di una montagna, Machu Picchu appunto (nome che in quechua significa montagna antica o montagna importante, ma l’esatta etimologia del nome è piuttosto discussa), e sorvegliato da un’altra montagna, Wayna Picchu (Montagna Giovane), nella cui cima si trovano altri resti archeologici.

Immerso in una foresta subtropicale, 400 metri sotto il complesso archeologico, scorre impetuoso (e a volte irruento, soprattutto nella stagione delle piogge) il fiume Urubamba, affluente del Rio delle Amazzoni. Le sue acque arrivano quindi, fino all’Oceano Atlantico.

In base alle più resentí teorie, la cittadella era sia un centro di culto e un osservatorio astronomico, sia la fattoria privata della famiglia dell’Inca Pachacútec.
È formata da due grandi aree: una agricola, fatta di terrazzamenti e recinti per il deposito di alimenti, e l’altra urbana, nella quale la zona sacra assume una grande importanza, con templi, piazze e mausolei reali lavorati perfettamente. Le scalinate e i canali di pietra sono una costante in tutto questo singolare sito archeologico.

Altitudine: 2.490 m s.l.m., prendendo come riferimento lo spiazzo principale del centro archeologico.

Clima: Il sito di Machu Picchu si trova in una zona sub-tropicale, con un clima caldo ed umido ed abbondanti precipitazioni, fattore che permette la crescita di una rigogliosa vegetazione dal caratteristico colore verde intenso. Spesso, soprattutto in mattinata, le montagne si trovano immerse tra uno strato di nuvole, elemento che rende l’atmosfera circostante ancora più magica. La temperatura oscilla tra gli otto gradi di minima e i 22 di massima. I mesi in cui si registrano le piogge più abbondanti vanno da dicembre ad aprile.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

Lima, la cittá dei Re e dei Viceré, é stata sempre un oasi di cultura e di splendore nellindia americana. Dalla sua fondazione, bastarono soltanto alcune decade per essere considerata alía parí con il Messico, la metropoli piú importante dell’Ameríca spagnola. Templi in stile barocco e rinascimentale, case signorili e palazzi, universitá, arcivescovalli e un’intensa attivitá culturale, caratterizzarono questa cittá fin daltinizio del XVII secolo, guando aveva soltanto 25.000 abitanti.

Lantica valle del fiume Rímac, parola indigena che significa parlante, popolata da pescatori e raccoglitori era governata dal Cacicco Tauli Chusco. É li dove il 18 gennaio 1535. il conquistatore Francisco Pizarro fundó la cittá di Lima, dovuto soprattutto altubicazione strategica del porto, nel centro della costa peruviana e sudamericana. In MEMO di sette decade la cittá concentrava il potere e la ricchezza di ogni attivitá comnzerci ale e culturale del Vicereame: era diventata la cittá piú importante dellAmerica.

Nel XVIII secolo, basicamente a causa della creazione del Vicereame di Río de La Plata. che assunse il governo delle grandi mintiere di Potosí nell’Alto Perú (anualmente Bolivia) Lima inizió un processo di decadenza e di instabilitú che culminó nel 1821 con la dichiarazione dell’indipendenza della Repubblica. Nell’iniziare ií XX secolo. durante la Belle Epoque (1915-1930) la cittá era di nuovo all’avanguardia delle cittá pür moderase del continente.

Dagli anni 40 in poi, nell’intensificarsi le migrazioni dalla campagna alla cittá, Lima si trasformó in un piccolo Perú fino a diventare un crogiolo di razze e di culture che. con oltre 7.000.000 di abitanti, ospita oggi i125% della popolazione del paese e quasi due teizi dellattivitá economica e industriale.

Net quasi cinque secoli trascorsi dalla fondazione spagnola, Lima é stata sinonimo di un meticciato che sorprende a profani e conoscitori e che costituisce uno dei grandi doni. Esempi abbundano nella depurada e innovatrice arte della cucina, la guate i conoscitori ubicano tra le principali del mondo; anche l’architettura monumentale che ingrossa il Patrimonio Culturale dell’Umanitá; la sua gente picaresca e abile, esperta nell’adattarsi al cambiamenti. Lima offre al turista anche dei fantastici musei e gallerie d’arte, rappresentazioni teatrali, esposizioni cultural di alto Huello e moderni centri commerciali e di divertimento, nonché importanti zone archeologiche e naturali.

Classico Peru Sud. Visita di  Lima, Paracas, Ica, Nasca, Arequipa, Colca Canyon, Puno, Cusco, Valle Sacra e Machupicchu

 

Available
Not Available
Selected
Tour type: Daily Tour
Durata: 13 giorni
Numero massimo di partecipanti: 18
Località: Culturale sud Peru
Rate:
Departure date:
Data di Arrivo:
Adults:

Adult discount

# Title Number Discount
1Partecipanti.3. Part. in tripla: Usd: 17420%
2Partec.4. Partec. Usd 16730%
3Partec.5 Partec. Usd 16160%
4Partec.6/8 Partec,. Usd. 15800%
5Partec.9/11 Parte. Usd 15170%
6Partec.12/15 Partec. Usd. 14850%
7Partec.Suppl. singola: Usd 2750%
VISITERETE: Lima: Lima coloniale senza guida. Isole Ballestas di Paracas. Volo linee di Nasca "opzionale" Arequipa: Cattedrale principale, La compagnia, il Monasterio di Santa Catalina, Mirador di Yanahuara, Colca Canyon, Chivay e Cruz del Condor. Puno: Siti Archeologici "Andahuaylillas & Racqui", passo La Raya, Lago Titicaca, Isole Uros, Isole Taquile. Cusco: Cusco + Sacsayhuaman, Kenko, Puca Pucara, Tambomachay, Valle Sacra " Pisac, Urubamba, Ollantaytambo". Aguas Calientes, Machupicchu.

Tour’s Program

Stampa

Un suggestivo viaggio classico nel sud Perù di 13 giorni nella zona costiera e andina del Perù sud...da sempre il più richiesto. Conosceremo le Isole Ballestas, la zona di Nasca con la possibilità di fare il volo opzionale sulle misteriose linee.Il viaggio prosegue per raggiungere via terrestre la bella città bianca di Arequipa e il suo leggendario e profondo Colca Canyon. Con uno straordinario percorso alto/andino, raggiungeremo la città del lago navigabile più alto del mondo, il lago Titicaca a Puno. Visiteremo le suggestive isole degli Uros e la bella Taquile per poi raggiungere via terrà la magica Cusco con ulteriori visite importanti su questo percorso tipico andino. Molte le escursioni proposte nella zona di Cusco con la visita della città e delle sue importanti 4 rovine archeologiche circostanti. Il viaggio prosegue per la bellissima Valle sacra degli Inkas per conoscere il mercatino di Pisac ed il suo importante centro Archeologico. Faremo una sosta nella cittàdina di Urubamba. Visita della imponente Fortezza di Ollantaytambo. Tra le tante emozioni del viaggio ci attende la più grande, la visita alla magica e meravigliosa cittàdella di Machupicchu. Il tour si chiude con la visita individuale del centro coloniale di Lima prima del rientro in Italia.
Arrivo a Lima Perù. Un nostro incaricato vi accoglierà all’uscita dell’aeroporto espondendo una lavagnetta con il nostro nome e logo tipo per accompagnarvi con mezzo privato all’Hotel designato. Cena libera e pernott.
Colazione. Mattino lbero a disposizione. Con un taxi consigliamo raggiungere e conoscere la bella zona di Larcomar, ove troverete anche il Parco dell'Amore, il tutto con vista Oceano. Alle ore 12.30 ritrovo nella recepcion dell’hotel e trasferimento alla stazione dei bus e partenza per Paracas con bus gran turismo delle ore 13.30. Percorso di 4 ore per i 270 km sulla panamericana sud. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.15 trasferimento al porto dove ci imbarcheremo su grandi motoscafi per l’inizio escursione (ore 08.00) alle isole Ballestas in servizio sic di gruppo condiviso con guida bi-lingue parlante spagnolo/inglese. Durante la navigazione vista panoramica del famoso Candelabro di Paracas. La visita alle Isole Ballestas “Le piccole Galapagos del Perù” ci permetterà osservare varie speci marine, come foche, leoni marini, pinguini e molti uccelli marini tipici della zona. Rientro al porto previsto per le ore 10.00. trasferimento alla stazione dei bus turistici e partenza alle ore 11.00 per Nasca per circa 3 ore di viaggio. Arrivo, trasferimento e sistemazione in Hotel. Cena libera e pernott.
Colazione. Tempo a disposizione a Nasca. Per chi lo desidera, è possibile effettuare un volo aereo (opzionale, non incluso nel prezzo, Usd. 120 per persona, tasse incluse) sulle misteriose linee di Nasca con piccoli aerei cesna Chi desidera può prenotare il volo attraverso noi alla conferma viaggio. In alternativa tramite un servizio taxi "accordate prima la tariffa" Vi fate portare per visitare ”ingressi non inclusi“ gli Acquedotti di Cantayo o al cimitero delle mummie di Chauchilla. Ritrovo in alla recepcion dell’hotel alle ore 12.30 per trasferirvi stazione dei bus Gran Turismo Royal class e partenza alle ore 13.30 per Arequipa: un percorso spettacolare di 10 ore che dalla costa oceanica ci porterà all’ingresso dei primi contrafforti andini. CENA A BORDO INCLUSA. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernott.
Colazione. Tempo a disposizione per riposare; in alternativa potrete visitare il museo Santuario Andino che espone varie mummie, tra cui la famosa mummia Juanita “ingressi non inclusi”. Arequipa è sicuramente una bella città ed è circondata da spettacolari montagne e vulcani. La città ha numerosi edifici dell’epoca Coloniale, molti sono stati costruiti con una roccia vulcanica di colore chiaro “Sillar” da qui il nome di città Bianca. Nel pomeriggio ore 14.00 ritrovo in hotel per l’inizio escursione della cittá in servizio privato. La visita comprende la Cattedrale principale, La compagnia, il Monasterio di Santa Catalina ed altri importanti monumenti. Proseguimento della visita al Mirador di Yanahuara per poter apprezzare le tre imponenti cime dei vulcani Misti, Pichu Pichu, Chachani e il tipico paesaggio agricolo della zona. Rientro in hotel previsto verso le ore 18.00 circa. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07:30, ritrovo in hotel e partenza in in mezzo privato con autista "ingressi inclusi, no guida" per raggiungere il Colca Canyon. Durante il percorso di 4 ore, faremo una breve sosta per fornirci di frutta e acqua. Una strada sterrata che si snoda tra monti, vulcani e piccoli villaggi Andini ci porterà al punto più alto del tragitto 4910 mslm. con relativa sosta panoramica nel suo bel-vedere. Arrivo e sistemazione in un hotel di Chivay. Pranzo libero e tempo a disposizione per conoscere il villaggio e il suo mercatino locale popolare. Hotel. Cena libera e pernott.
Nota: Durante la colazione consigliamo bere qualche tazza della famosa tisana di mate di coca, aiuta in modo particolare ad affrontare le grandi altitudini. Consigliamo di portare il costume e farsi un bagno termale nella vicina e bella struttura del luogo conosciuta come La Calera. Noi forniamo il mezzo di A/R. Ingresso alla terme non incluso, usd 7 o soles 20 per persona.
Colazione. Alle ore 06:30, riprenderemo il nostro viaggio in mezzo privato per raggiungere il bel-vedere di Cruz del Condor: attraverseremo tutta una serie di villaggi di questa bellissima valle con una sosta in uno di essi. Il Canyon del Colca con i suoi oltre 3000 metri di profondità, è il secondo più profondo al mondo dopo il Canyon del Cotahuasi; situato sempre in questa regione. Con un pò di fortuna da questo punto panoramico “Cruz del Condor” sarà possibile ammirare il maestoso volo del Condor Andino e le belle terrazze Inkas distribuite in questa zona. Rientro a Chivay per il pranzo libero. Partenza alle ore 13.00 in bus turistico per la città di Puno Percorso di poco più di 6 ore ore tra magnifici panorami Andini e zone naturali protette in favore dei Camelidi del Perù “Alpaca, Vigugna, Lama”. Il percorso offre anche belle viste su montagne e lagune. Arrivo in Puno verso le ore 19.15, trasferimento e sistemazione in hotel. Cena libera e pernott.
Nota: Per la cena potrete raggiungere a piedi il vicino boulevar del centro ove si trovano svariati ristoranti e pizzerie; oltre bar e pub.
Colazione. Alle ore 07.00 trasferimento al porto di Puno e partenza in lancia a motore in servizio sic di gruppo condiviso con guida parlante spagnolo/inglese per la la navigazione sul lago Titicaca, il lago navigabile più in alto del mondo. Raggiungeremo l’isola galleggiante degli Uros, costruite con enormi spessori di canne di Totora. La nostra visita prosegue con la navigazione per raggiungere la bellissima Isola di Taquile. All’arrivo cammineremo circa 50 minuti a 4000 mslm. per raggiungere la piazza principale della città, molto suggestiva. Da questo punto la visita del lago risulta molto bella; clima permettendo si potrà ammirare anche la Cordigliera Reale Boliviana. PRANZO INCLUSO. Taquile è conosciuta particolarmente per le sue strette tradizioni e i suoi coloratissimi tessuti locali; nella piazza troverete negozi di artigianato locale molto interessanti. Dopo pranzo torneremo al porto scendendo per la famosa scalinata dei 520 gradini per riprendere la lancia a motore e fare rientro al porto di Puno verso le ore 16.30 e trasferimento in hotel. Cena libera. e pernott.
Colazione. Alle ore 07:15, trasferimento alla stazione dei bus gran turismo e partenza in servizio sic di gruppo condiviso con guida bi-lingue spagnolo/inglese per raggiungere la città di Cusco, 3399 mslm per un percorso di 390 km. Percorso alto/andino molto suggestivo che costeggia in gran parte la strada ferroviaria tra valli e panorami tipici della sierra. Sul percorso, sosta per la visita guidata di due importanti siti archeologici di Andahuaylillas e Racqui. Sosteremo anche al Passo La Raya, punto più alto del percorso, 4319 mslm, e di confine tra Cusco e Puno. PRANZO INCLUSO. La durata del percorso è di circa 10 ore, includendo le soste per le visite e il pranzo. All’arrivo a Cusco verso le ore 17.30 ci sarà un nostro incaricato per trasferirVi in mezzo privato all'hotel. Sistemazione in camera. Cena libera e pernott.
Colazione. Tempo libero a disposizione per passeggiare nel magico centro di Cusco e visitare la zona del quartiere San Blas, conosciuto per essere il più antico di Cusco e sede dei famosi maestri artigiani, tra palazzi e stradine Inca di una bellezza straordinaria. Nella stradina chiamata Calle Triunfo si trova la pietra dei 12 angoli. Consigliamo per chi desidera approfondire la storia della cultura Inca, la visita" ingresso non incluso" al Museo Inca. Alle ore 13:45, ritrovo in hotel per essere trasferiti al punto di incontro per l’inizio escursione della città in servizio sic con guida parlante spagnolo/inglese. Visiteremo le più importanti attrattive della città, includendo la Cattedrale principale in Plaza de Armas, il Tempio del Koricancha o Santo Domingo, visibile in modo particolare dalla strada principale di Cusco: Avenida Sol. Raggiungeremo di seguito le 4 rovine archeologiche circostanti alla città, Sacsayhuaman, Kenko, Puca Pucara e Tambomachay. Rientro in hotel verso le ore 18.00. Cena libera e pernott.
Colazione. Alle ore 07.30 inizio escursione di tutta la giornata “ingressi inclusi” con mezzo privato con autista parlante spagnolo per conoscere la bellissima Valle Sacra degli Incas, situata a 33 km da Cusco. Prima sosta al Mirador principale della Valle; successiva visita al tipico e famoso mercato Artigianale di Pisac per poi conoscere il bellissimo centro archeologico nella zona alta; considerato tra i 4 più importanti della regione. Prosegue il nostro viaggio e sostare nella cittàdina di Urubamba per un pranzo libero. Si riparte per raggiungere in circa 30 minuti la grande fortezza di Ollantaytambo e conoscere questa straordinaria zona archeologica a difesa della cittàdella di Machupicchu, che si trova solo qualche km alle spalle di questa enorme fortezza Inca. Trasferimento alla vicina stazione dei treni e partenza in classe expedition per Aguas Calientes. Il percorso impegna circa 90 minuti. Arrivo e trasferimento a piedi in hotel. Cena libera e pernott.
Nota: Sul treno sono permessi solo 5 kg di bagaglio. Portate con Voi una zainetto con il necessario. Il bagaglio principale potrete lasciarlo gratuitamente nel deposito dell'hotel a Cusco.
Colazione. Consigliamo raggiungere di buon mattino"05:30/06.00" la vicina stazione dei minibus che percorrono in 25 minuti i famosi 8 km di strada serpeggiante per raggiungere la magica cittadella di Machu Picchu, situata a poco meno di 2500 mslm. Arrivo e visita individuale della cittàdella” ingressi e bus di A/R inclusi“. Questa meraviglia, formata da due grandi aree: un’agricola, formata da terrazzamenti e recinti per il deposito di alimenti; e l’altra urbana, nella quale la zona sacra assume una grande importanza, con templi, piazze e mausolei reali lavorati perfettamente. Le scalinate e i canali di pietra sono una costante in tutto questo singolare sito archeologico. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro ad Aguas Calientes almeno 30 minuti prima della partenza del treno ”controllate sul biglietto orario, n° vagone e n° posto a sedere" per Cusco/Poroy o per Ollantaytambo. Arrivo e breve trasferimento in hotel. Cena libera e pernott.
Nota: In qualsiasi stazione dobbiate scendere, troverete sempre nostro personale ad'aspettarVi.

N.B: RICORDIAMO L’ALLARME LANCIATO RECENTEMENTE DALL’UNESCO SUL LENTO MA CONTINUO SGRETOLAMENTO ANNUALE DELLA CITTADELLA DI MACHUPICCHU. Raccomandiamo scarpe con suole di gomma morbida.
Prima colazione. Ad ora opportuna trasferimento in aeroporto e volo per la capitale peruviana. Arrivo e visita della zona coloniale di Lima in mezzo privato con autista ” no guida “. Ingressi inclusi. Visiterete La Piazza principale ove trvate il palazzo del Governo e la cattedrale. Poi si segue con la visita alla Chiesa di san Francisco, il suo Monasterio e le Catacombe. Dopo la visita trasferimento in aeroporto e volo di rientro per l’Italia.

Nota: potrete pranzare all'interno dell'aeroporto.

FINE NOSTRO SERVIZIO IN PERÙ
LA QUOTA DEL TOUR: PERU’ SUD, COMPRENDE:

Alberghi categoria 3 stelle standard in 1 cam. doppia, matrim. o tripla” specificare sistemazione camera”. Colazioni incluse tipo continental e americane. I pasti ove menzionati nel programma. Trasferimenti in servizio privato o servizio regolare “sic”, da o per aereoporto, alberghi, stazioni ferroviarie e di pullman.
Trasferimenti terrestri in servizio sic o servizio privato ove chiaramente indicati con la voce ” servizio privato”
Le escursioni e trasferimenti indicati solo con autista parlante spagnolo, non includono la guida.
Le escursioni menzionate nel programma in servizio regolare “sic” o in servizio privato ove specificato.
Guide bi-lingue parlante spagnolo/inglese nei servizi regolare di gruppo in sic.
Guide in italiano nei servizi privati, ove chiaramente si specifica nel programma.
Trasferimenti in treno classe turistica Expedition.
voli aerei interni.
Ingressi alle zone archeologiche, Musei e siti indicati nel programma.
Assistenza della nostra Organizzazione durante tutto il tour.
Consiglio: portare con Voi una guida sul Peru tipo, Le guide Blu della Touring club Italiano

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Volo intercontinentale. Volo linee di Nasca. Assicurazione obbligatoria, minimo medico/bagaglio, consigliamo questo link:http://www.columbusassicurazioni.it/?COR=ITA
Tasse aeroportuali in Peru. Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato nella voce, LA QUOTA COMPRENDE.
Cat. Alberghi 3 stelle standard in doppia, matrim. o tripla. Min 2 partec

LISTA ALBERGHI PROPOSTI: Vi informiamo che per motivi di disponibilità potrebbero essere sostituiti con altri di medesima categoria. Tutti gli hotel proposti sono da noi garantiti con acqua calda 24/24 e con bagno in camera

Lima – Hotel Santa Cruz 3 stelle standard.
Paracas – Hotel La Posada El Emancipador 3 stelle std.
Nasca – Hotel Oro Viejo 3 stelle std.
Arequipa – Hotel Plaza Residence 3 stelle std.
Colca Chivay – Hotel Colca Inn 3 stelle std.
Puno – Hotel Intiqa 3 stelle std.
Cusco – Hotel Huascaran 3 stelle std.
A. Calientes – Hotel Killa Inn 3 stelle std.
Nota: per 3 partec. prevista sistemazione in cam. tripla. Il programma può essere modificato in base alla Vostre esigenze e Vostri orari voli intercontinentali. Ch desidera la cam. singola potrà chiederci il costo suppl.

N.B: per coloro che giungono a Lima entro le ore 14.30 devono considerare un costo addizionale di Usd 70 pe rpoter usufruire della immediata dispinibilità camera doppia o matrim. Usd 90 per la cam. tripla

Nota Il programma viene proposto con 3 tipi di formule di servizio per quanto concerne i trasferimenti ed escursioni proposte; escursioni in sic di gruppo e con guida parlante spagnolo/inglese. Con mezzo privato e relativo autista. In servizio privato con guida in italiano ove indicato nel programma.

Stampa

Tours Reviews

There is no review

Write a review

  • Sleep
  • Service
  • Location
  • Cleanliness
  • Room(s)

Ulteriori Proposti!

Programmi Economici

Viaggi per Vegani e Vegetariani